,,
Virgilio Sport SPORT

I numeri dicono che sarà il derby di Icardi e Cutrone

Ecco perché Milan-Inter potrebbe avere come grandi protagonisti i due centravanti delle due squadre meneghine.

Milan-Inter è anche il derby di due centravanti, che per motivi diversi e con percorsi quasi opposti si sono presi i rispettivi attacchi, sia per quanto riguarda la squadra rossonera che per quella nerazzurra. Eppure ci sono dei dati che li rendono molto più vicini di quanto si potrebbe sospettare.

I due centravanti in questione rispondono ai nomi di Patrick Cutrone e Mauro Icardi, i due attaccanti più precisi del campionato italiano. Ebbene sì: le statistiche parlano chiaro e, con la serie A in pieno corso di svolgimento, i due marcatori più incisivi della serie A giocano entrambi a Milano, sulle due opposte sponde del Naviglio.

Icardi ha infatti segnato diciotto gol tirando in porta cinquantasei volte. Questo significa che l’argentino ha fatto registrare una percentuale di realizzazione del 32,1%. E dopo i recenti problemi fisici e i tanti chiacchiericci sul suo futuro (sia in chiave calciomercato che sulla vita personale, con Wanda Nara furiosa per alcune notizie di gossip circolate ultimamente) Icardi è ora pronto a caricarsi di nuovo sulle spalle l’Inter, di cui è il capitano. Nel derby ci sarà infatti nuovamente lui al centro dell’attacco.

Ancora più clamorosi i numeri di Patrick Cutrone: in Primavera solo l’anno scorso, il centravanti classe 1998 a inizio stagione mai avrebbe pensato di diventare il fulcro dell’attacco del Diavolo. Lanciato in Europa League nell’attesa che arrivasse dal mercato un grande bomber, Cutrone si è poi affermato sempre più come il titolare indiscusso di questo Milan facendo progressivamente le scarpe a Kalinic e André Silva. Per lui le reti in campionato sono al momento sei, arrivate però dopo sole diciotto conclusioni complessive. La sua percentuale realizzativa è quindi addirittura del 33,3%, superiore a quella di Icardi e di qualsiasi altro giocatore della serie A.

Il giovane attaccante del Milan ha quindi vinto la prima sfida a distanza con Icardi. Facile immaginare che Milan-Inter possa essere decisa proprio da una nuova sfida tra i due, questa volta in campo.

SPORTAL.IT | 04-03-2018 11:10

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...