,,
Virgilio Sport SPORT

Icardi, nuovi retroscena sul mancato approdo al Napoli

L'ex agente dell'attaccante argentino racconta le ultime ore precedenti al trasferimento di Icardi al Psg

Il tormentone dell’estate di calciomercato ha riguardato la destinazione di Mauro Icardi e come ogni tormentone che si rispetti si è concluso solo in extremis, con l’ufficializzazione del trasferimento dell’attaccante dall’Inter al Psg, avvenuta pochi minuti prima della fine della sessione di trasferimenti in Italia, ma con un paio di ore d’anticipo sul “gong” francese.

Per il momento Icardi ha lasciato l’Inter solo con la formula del prestito, al punto da congedarsi dall’ambiente nerazzurro con un “arrivederci” postato sui social, ma il Paris avrà la possibilità di riscattare il cartellino dell’argentino la prossima estate per 70 milioni.

Da capogiro l’ingaggio garantito all’ex capitano dell’Inter, che guadagnerà 8 milioni a stagione, eppure fino alla fine si è pensato che Icardi potesse restare in Italia.

Dopo i chiarimenti della moglie agente Wanda Nara in merito alle voci sul possibile approdo del marito alla Juventus, che hanno tenuto vivo il mercato per tutta l’estate, a prendere la parola è stato Letterio Pino, ex procuratore di Icardi, ma tuttora consigliere e collaboratore di Wanda, braccio destro nei lunghi mesi di incertezza sul destino del giocatore.

Intervenuto a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, Pino si è concentrato sull’interessamento del Napoli per Mauro, svelando particolari inediti: “Il Napoli si è trovato vittima del fatto che Icardi non si volesse spostare dall’Inter. Alla fine questa situazione è finita bene grazie a Wanda e Marotta, che sono stati bravi. De Laurentiis ci ha provato tantissimo con Wanda Nara per Icardi, le ha sempre telefonato con il consenso dell’Inter, è stato molto gentile nei suoi confronti. Era la squadra giusta, ma al momento sbagliato: peccato”.

Pino ha poi elogiato le mosse del presidente azzurro: “Mi è piaciuto molto il mercato del Napoli. Lozano sarà un bell’acquisto, Llorente, Manolas saranno giocatori utili, ma il valore aggiunto è Ancelotti che ha già vissuto grandi spogliatoi e li ha saputi gestire”.

La lotta scudetto è quindi aperta secondo l’agente: “La Juventus ha una società alle spalle, indipendentemente da chi li allena. Sarri è un uomo senza filtri, un fenomeno arrivato un po’ tardi nel calcio che conta, ma Napoli e Inter si sono avvicinate alla Juve, vedo una lotta allo scudetto molto aperta”.

SPORTAL.IT | 06-09-2019 17:25

Icardi, nuovi retroscena sul mancato approdo al Napoli

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...