,,
Virgilio Sport SPORT

Il calcio femminile piange Alina Seeber, stroncata da aneurisma

La giovane calciatrice aveva appena 22 anni: amava il calcio e lo sci

La conferma della perdita di Alina Seeber è giunta, ufficialmente, attraverso un post pubblicato dalla Lega Nazionale Dilettanti sul proprio profilo Instagram nel primissimo pomeriggio di domenica. Un secondo lutto, per il calcio femminile, che ha espresso con dolore e rammarico il cordoglio dovuto ad Arianna Varone – calciatrice della Riozzese – e alla sua famiglia, dopo la sua scomparsa.

A stroncare Alina è stato un aneurisma cerebrale che ha interrotto un percorso appena incominciato: Alina, Ali come la chiamavano le compagne di squadra, aveva solo 22 anni e nutriva una passione per lo sport indubbia, concreta.

Alina Seeber e la passione per il calcio

Tant’è che oltre al calcio aveva praticato lo sci con dedizione e una volta conclusa la carriera agonistica, aveva deciso di diventare maestra e a intraprendere questa carriera presso la scuola di sci di Monte Spicco.

Alina giocava nell’Ssv Falzes/Naz, squadra che milita nel campionato di Eccellenza femminile, ed è scomparsa morta venerdì colpita da un aneurisma devastante che non le ha lasciato modo di riprendersi, come purtroppo già accaduto ad Andrea Rinaldi, colpito durante un allenamento casalingo da una drammatica emorragia.

La giovane calciatrice in passato ha fatto parte di alcune nazionali giovanili, era un’attaccante promettente e in passato aveva giocato anche nella rappresentativa femminile del CPA di Bolzano. Su facebook e Instagram, il messaggio di addio della sua squadra:

“Sbalorditi e pieni di dolore dobbiamo dire addio alla nostra stimata compagna di squadra e amica Alina, che ci è stata strappata troppo presto.
Cara Alina, siamo tutti infinitamente tristi che non sei riuscito a vincere l’ultima partita, l’ultima e più importante partita. Ci mancherai – su e accanto alla piazza, perché non eravamo solo una squadra, ma amici. Le tue risate, il tuo senso dell’umorismo e la tua spensieratezza rimarranno ora nei nostri ricordi.
D’ora in poi il tuo posto sarà vuoto per sempre, proprio a sinistra della porta…
Ricordiamo sempre i bei momenti, le tante ore insieme, le escursioni divertenti e numerosi minuti in piazza. In queste ore buie vogliamo dare grande conforto e forza soprattutto alla famiglia, Hilde, Manni e Marian, nonché al loro amico Tobias. Riposa in pace”

Il ricordo della Lega Dilettanti di Alina Seeber

Oltre al calcio la sua grande passione era lo sci, disciplina che amava a tal punto da volerla tradurre nella sua professione. “Abbiamo appreso la triste notizia dai vertici del Comitato Provinciale Autonomo di Bolzano – ha dichiarato il Presidente della LND Cosimo Sibilia – A nome mio e di tutta la Lega Nazionale Dilettanti, desidero esprimere le più sincere condoglianze alla famiglia della ragazza e alla sua comunità sportiva”.

VIRGILIO SPORT | 20-07-2020 09:51

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...