Virgilio Sport

Il Coronavirus fa tremare l'NBA: ripresa a rischio

Parla il commissioner Adam Silver: "Pronti a chiudere tutto".

08-07-2020 21:20

Il Coronavirus fa tremare l'NBA: ripresa a rischio

La diffusione del Coronavirus non dà tregua negli Stati Uniti e allora anche la ripresa dell’NBA è a rischio.

In base a quanto deciso dalle istituzioni cestistiche statunitensi, il campionato, sospeso a marzo, dovrebbe ricominciare il 30 luglio facendo disputare tutti gli 88 incontri rimasti della stagione regolare all’Espn Wide World of Sports di Orlando, che si trova all’interno dell’area del Walt Disney World Resort.

Anche in Florida, però, i numeri dei contagi sono significativi (quarto stato con più malati di tutta la nazione). Così il commissioner Adam Silver non ha escluso la clamorosa cancellazione della stagione: “Non saremo sorpresi se a Orlando avremo qualche giocatore positivo in più – ha detto Silver – Certamente se avessimo qualche tipo di diffusione significativa all’interno del nostro campus chiuderemmo tutto”. 

I giocatori si stanno sottoponendo ai tamponi per rilevare l’eventuale positivita’ al Coronavirus: “La cosa più preoccupante sarebbe trovare positivi dopo i test fatti prima e il periodo di quarantena che devono attraversare i giocatori – ha concluso Silver – Sapremmo che avremmo avuto un problema e che in sostanza c’è un buco nella nostra bolla: o che la nostra quarantena o il nostro campus non hanno funzionato in alcun modo”.

 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...