,,

Virgilio Sport SPORT

Il direttore annuncia: "Addio Twitter". C'entra Guardiola

La sorprendente decisione per le critiche ricevute dopo la smentita: "Troppi haters e cacciatori di like". Zazzaroni saluta i social

Lo ha fatto davvero, anche se inizialmente sembrava un semplice sfogo: Ivan Zazzaroni ha chiuso di nuovo con Twitter. Da due giorni il profilo del direttore del Corriere dello Sport è privo di aggiornamenti, anche se continua ad aumentare il numero di commenti alle ultime notizie postate. Quasi tutti insulti, quasi tutte critiche da parte dei tifosi della Juventus (in prevalenza) per aver smentito con ferma decisione l’indiscrezione Guardiola.

L’addio – “Insultatemi pure, sparate le ca… che volete, ma Guardiola alla Juve è una pu… senza senso”, il testo – depurato – del primo messaggio. Seguito subito dopo da un altro: “E con questo passo e chiudo con Twitter: è stato bello, ma di fronte alla prevalenza degli haters e dei cacciatori di like l’unica reazione possibile, se si è sani di mente, è salutare simpaticamente la compagnia”. Finita? Non ancora. C’è ancora spazio per un ultimo messaggio, una lunga riga dritta.

Le reazioni – Follower pentiti? Macché. In calce ai post di Zazzaroni fioccano ancora commenti e ingiurie, critiche e dileggi. “Tuo tweet migliore fino ad ora, ma ripeto, non ci credo”, sottolinea il gestore di un profilo fake del vicepresidente Nedved in coda al messaggio della riga. “Vedo più senso in questa riga che in tutti gli articoli del tuo giornale messi insieme”, infierisce un altro. “Gli insulti non sono giustificabili! Ma neanche il suo atteggiamento e le cialtronate che ha scritto. È pure un direttore di giornale”, commenta un utente utilizzando bastone e carota.

Rendez vous – Già il mese scorso, per la verità, Zazzaroni aveva smesso di aggiornare il suo seguitissimo account Twitter, secondo solo all’inarrivabile Pistocchi tra i giornalisti nostrani per numero di follower e di interazioni. Ma lo aveva fatto silentemente, senza annunci ufficiali. Stavolta la sua è stata una presa di posizione plateale, a pochi giorni dal ritorno. Troppe critiche, troppi haters. E dunque addio a tutti. Per ora.

SPORTEVAI | 25-05-2019 11:50

Il direttore annuncia: "Addio Twitter". C'entra Guardiola Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...