Virgilio Sport

Il dramma di Mauro Bellugi: amputate le gambe

Mauro Bellugi, difensore degli anni '70, dopo essere stato colpito dal Covid ha subito l'amputazione delle gambe: "Userò le protesi di Pistorius".

22-12-2020 15:22

Il dramma di Mauro Bellugi: amputate le gambe Fonte: Getty Images

E’ stato uno dei più forti difensori italiani negli anni ’70, un campione che nel corso della sua carriera ha vestito le maglie di Inter, Bologna, Napoli e Pistoiese prima di ritirarsi nel 1981 e che con la Nazionale Azzurra ha totalizzato 32 presenze prendendo parte ai Mondiali del 1974 e del 1978.

Mauro Bellugi, da anni anche volto noto per gli appassionati più giovani visto che riveste il ruolo di opinionista per varie emittenti televisive, nei giorni scorsi è stato costretto a sottoporsi ad un intervento per l’amputazione delle sue gambe.

A raccontarlo è stato il sito ‘@ltroPensiero’, di Luca Serafini, che ha svelato come l’ex difensore è stato ricoverato lo scorso 4 novembre poiché positivo al Covid e che la situazione si è aggravata nel corso delle settimane successive, al punto da richiedere un’operazione chirurgica.

Bellugi è riuscito a reagire ad un momento così difficile con la consueta ironia (“Mi ha tolto anche la gamba con cui feci goal al Borussia Monchengladbach”), ma anche con tanta forza d’animo, visto che, come svelato da sua moglie Lory, si è già messo alla ricerca delle protesi che gli consentiranno di tornare ad una vita normale. “Prenderò quelle di Pistorius“.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...