,,
Virgilio Sport SPORT

Il fisco bracca CR7: 28 milioni di multa o carcere

Niente patteggiamento, il Real Madrid non è intenzionato ad aiutare il portoghese.

Grossi guai in vista per Cristiano Ronaldo, decisamente extra campo. Come riportato dal media spagnolo AS, il fisco avrebbe rifiutato la proposta di patteggiamento confezionata dai legali del portoghese (14 milioni di euro per chiudere la pratica legata alla nota multa per irregolarità fiscali).

Inmaculada Sánchez Cervera, agenzia tributaria spagnola deputata alle questioni fiscali, vorrebbe il pagamento dell'intera somma dovuta, ossia ben 28 milioni di euro. Non dovesse saldare il debito per intero, si andrebbe a giudizio con la stella del Real Madrid che potrebbe rischiare anche la prigione (si parla di otto anni). Xavi, in passato, ha avuto un problema simile e, nonostante una multa dall’entità economica minore, ha egualmente rischiato il carcere.

Una situazione delicata e complicata che sarebbe alla base dei dissapori tra lo stesso Cristiano Ronaldo e il Real Madrid. CR7 non avrebbe gradito la mancanza di aiuto da parte del club, decisamente non intenzionato a collaborare per il saldo del debito. Una presa di posizione che avrebbe mandato su tutte le furie lo stesso portoghese visto che, i problemi con il fisco spagnolo, sarebbero legati ad introiti connessi all'immagine del calciatore, procacciati direttamente dal Real Madrid.

In tanti sono certi che la voglia di Cristiano Ronaldo di lasciare Madrid sia dovuta anche a questa incresciosa situazione che rischia di trasformarsi in un grande grattacapo per il 33enne fuoriclasse portoghese. PSG e Manchester United, le sue squadre che sognano CR7, sono alla finestra, pronte a farsi avanti, nel caso in cui la situazione dovesse precipitare. Il fisco spagnolo sta, letteralmente, braccando Cristiano Ronaldo.

SPORTAL.IT | 31-05-2018 08:25

Il fisco bracca CR7: 28 milioni di multa o carcere Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...