,,
Virgilio Sport SPORT

Il Milan aspetta Ibrahimovic e non cede Piatek

"Lo svedese sta riflettendo, il polacco non è sul mercato" fa sapere Massara.

Bologna-Milan non è stata solo la partita di Sinisa Mihajlovic, in panchina per la prima volta dopo il trapianto di midollo osseo, o di Krzysztof Piatek, protagonista di una prestazione di spessore non solo per il rigore trasformato.

Quello del “Dall’Ara”, vinto 3-2 dai rossoneri che si rilanciano verso l’alta classifica, è stato una sorta di derby tra le squadre più interessate ad assicurarsi le prestazioni di Zlatan Ibrahimovic, che sembra ormai deciso a tornare in Italia, ma che non ha ancora scelto la destinazione.

Milan favorito, ma il rapporto tra l’ex attaccante dei Los Angles Galaxy e lo stesso Mihajlovic e ottimo e potrebbe preludere a sorprese. A non smentire tale scenario è il direttore sportivo dei rossoblù Riccardo Bigon parlando a 'Sky Sport' prima della gara: “Quella di Ibrahimovic è una suggestione che abbiamo già spiegato e raccontato più volte. Lo ha spiegato anche il mister all'ultima conferenza, il contatto con Ibrahimovic è  diretto. Ibra era d'accordo con il mister che avrebbe preso le sue decisioni nel mese di dicembre, siamo arrivati a quel punto e chiaramente siamo ben contenti e propensi a parlare di questa situazione qualora lui decidesse di intraprendere questa strada. Aspettiamo le sue decisioni. Non siamo assolutamente in difficoltà in attacco, la squadra fino ad oggi ha prodotto tanto, ma è chiaro che se parliamo di giocatori alla Ibrahimovic c'è poco da discutere".

Parole quindi che lasciano acceso il sogno dei tifosi del Bologna, anche perché sul fronte Milan lo stallo è assoluto, almeno ovviamente non si tratti di pretattica, stando alle parole del ds Frederic Massara…: "In realtà non ci sono aggiornamenti perché non è che ci sia una vera trattativa in corso. Questo è un momento di riflessione per Ibrahimovic e il Milan sta anche valutando, vedendo cosa lui vorrà fare siamo qui in attesa".

Massara ha poi escluso la possibilità che Piatek venga ceduto in prestito a gennaio: "La nostra intenzione intenzione è di non cederlo. Abbiamo fiducia in lui, anche l'allenatore gliela conferma partita dopo partita. Lui sta lavorando tanto per la squadra, gli manca tanto il gol, ma noi siamo convinti che possa dare moltissimo a questa squadra".  

SPORTAL.IT | 08-12-2019 23:49

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...