,,
Virgilio Sport SPORT

Il Napoli risponde alla Juve: magia e paura per Mertens

Gli azzurri piegano per 2-0 il Benevento.

Il Napoli risponde alla Juventus e si riprende la vetta della classifica di serie A superando per 2-0 un buon Benevento nel posticipo testa-coda della ventitreesima giornata di campionato. Mertens con una magia e Hamsik decidono il derby campano giocato al Vigorito, più ostico del previsto per la squadra di Sarri. La capolista si riporta al comando a quota 60 punti, Benevento sempre ultimo a 7. L’unica nota negativa per i partenopei è l’infortunio di Mertens, uscito nella ripresa dopo un duro intervento nei suoi confronti: le prime indiscrezioni parlando di una distorsione non grave, ma le sue condizioni verranno monitorate nelle prossime ore.

Benevento aggressivo e dinamico nei primi minuti: gli Stregoni recuperano palla con un pressing altissimo e ripartono velocemente in contropiede, le prime occasioni del match sono di Brignola, Guilherme e D’Alessandro, tutti imprecisi o neutralizzati da Reina.

Sarri si innervosisce ma il Napoli comincia a carburare dopo i primi 10′ di fatica: Insigne al 13′ colpisce la traversa con una giocata deliziosa, al 15′ Hamsik spreca sparando alle stelle un suggerimento preciso del talento di Frattamaggiore. Il gol è maturo e arriva al 20′: Mertens riceve in area e con un meraviglioso pallonetto angolato beffa Puggioni.

Il Benevento subisce il colpo e la squadra di Sarri sfiora il raddoppio con Mertens e Koulibaly, ma nel finale i padroni di casa tornano a far paura a Reina con Djuricic, che si divora il pareggio sprecando uno splendido contropiede degli Stregoni.

Il Napoli raddoppia immediatamente ad inizio ripresa: Venuti perde sciaguratamente palla, Callejon serve basso Hamsik che questa volta non grazia Puggioni, 2-0. Episodio singolare al 55′: Di Bello assegna un penalty al Benevento per netto fallo di Koulibaly su Costa, ma il Var annulla la decisione, dopo oltre tre minuti di attesa, per un precedente fuorigioco di Sandro.

De Zerbi cerca di dare la scossa ai suoi inserendo Coda e Memushaj, i giallorossi lottano caparbi ma non riescono a creare occasioni nitide dalle parti di Reina. Al 73′ Mertens viene toccato duro da Djimsiti: Sarri sceglie la cautela e decide di cambiarlo, dentro Rog. Finale di gestione per il Napoli, che tiene i ritmi bassi, porta a casa tre punti cruciali e si riconferma al primo posto in classifica.

SPORTAL.IT | 04-02-2018 22:50

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...