SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

Il Napoli tiene in vita il campionato

Tutto facile per la squadra di Ancelotti: tanti rincalzi in campo, ma il Frosinone è travolto 4-0. Restano otto i punti di ritardo dalla Juventus.

Il Napoli sfrutta l’assist offerto dal calendario e rafforza il secondo posto della classifica, mantenendo le distanze dalla Juventus che ha superato di misura l’Inter nell’anticipo del venerdì e che resta a +8. Troppo basso il livello di difficoltà dell’ostacolo chiamato Frosinone, presentatosi al San Paolo anche con un discreto ruolino, che parlava di una sola sconfitta nelle ultime sei partite, ma in difficoltà fin dai primi minuti a causa dell’evidente gap tecnico tra le due squadre.

Ancelotti ha applicato un turnover meno radicale rispetto alle previsioni della vigilia, ma erano comunque solo quattro i titolari sicuri di scendere in campo anche martedì ad Anfield nella gara decisiva per il passaggio del turno in Champions contro il Liverpool, per l’esattezza Koulibaly, Allan, Hamsik e Insigne. Per il resto, rotazioni in tutti i reparti, porta compresa, dove ha debuttato Alex Meret, a cinque mesi dall’infortunio al braccio. Si è rivisto anche Faouzi Ghoulam, che non giocava da 13 mesi, dal giorno della rottura del crociato in Champions League contro il Manchester City.

Ora, testa al Liverpool: scesi in campo quasi in contemporanea, i giocatori di Klopp hanno demolito 4-0 il Bournemouth, ma ovviamente martedì sera la partita sarà tutta da giocare. Dando per scontata la vittoria del Psg sulla Stella Rossa, il Napoli potrebbe qualificarsi anche perdendo con un gol di scarto oppure con due, ma segnando almeno una rete. Si vedrà, ma intanto l’allenamento contro il Frosinone è stato proficuo.

La gara si è sbloccata dopo appena sette minuti grazie a un diagonale di Zielinski da azione d’angolo, mentre il raddoppio è stato firmato da Ounas, al secondo centro stagionale dopo quello al Sassuolo, con un gran tiro all’incrocio al 40’. Ritmi inevitabilmente più bassi nel secondo tempo: Ounas ha cercato la doppietta e Insigne la prima soddisfazione di giornata, ma il tris e il poker li ha calati Milik, uno che a Liverpool potrebbe diventare protagonista a gara in corso: l'ex Ajax ha segnato di testa al 25' e di piede all'85', sempre su invito di Ghoulam.
 

SPORTAL.IT | 08-12-2018 17:00

Il Napoli tiene in vita il campionato Fonte: Getty Images

SPORT TREND