,,
Virgilio Sport SPORT

Il ritorno di Mihajlovic, l'emozione di Stefano Pioli

"Dall'Ara" ai piedi del tecnico serbo: applausi, abbracci e l'emozione dell'allenatore del Milan.

Per la quinta volta in stagione Sinisa Mihajlovic ha scelto di guidare direttamente la propria squadra nonostante la forma di leucemia acuta di cui è vittima. Per la seconda volta, considerando anche il ko pieno di recriminazioni in casa della Juventus il Bologna ha perso con in panchina il proprio Condottiero, come era già successmo prima del risultato del campo a prendersi la scena sono stati gli applausi che l’intero stadio ha voluto dedicare a Mihajlovic, entrato sul terreno di gioco pochi secondi dopo l’ingresso dei 22 giocatori scesi in campo dall’inizio.

Al termine della gara le parole di Stefano Pioli, che si è avvicinato verso la panchina del collega intrattenendosi in una breve chiacchierata, è parso emozionato: “Di fronte a quello che sta vivendo Sinisa tutto passa in secondo piano. Ero felice di poterlo salutare, avrei voluto abbracciarlo ma lui mi ha detto che era meglio di no. È stata una bella emozione, sono contento di averlo ritrovato, sapevo sarebbe stato più difficile con lui in panchina, ma è bello sapere che tutto sia indirizzato nella maniera giusta per lui”.

Poi sulla prestazione contro il Milan: “Se siamo squadra e si lavora insieme con la nostra qualità i risultati arrivano. Sono soddisfatto anche se avremmo dovuto gestire meglio il doppio vantaggio”.

Mihajlovic, che ha lasciato il campo pochi minuti prima del triplice fischio dell’arbitro Chiffi, non si è ovviamente presentato in sala stampa, rientrando subito a casa ed evitando contatti con media e squadra. Il tecnico serbo ha comunque vissuto la partita con la solita partecipazione, spronando la squadra fino alla fine e protestando anche nei confronti dell’arbitro per alcune decisioni non condivise.

Un’altra emozione è stata quella di inizio secondo tempo, quando alcuni dei giocatori del Milan allenati durante la stagione vissuta in rossonero sono andati a salutare Mihajlovic: parole e qualche risata con Romagnoli, addirittura un abbraccio da parte di Suso. L’allenatore del Bologna aveva già assistito dal vivo alle gare contro Verona, Spal, Lazio e Juventus.

SPORTAL.IT | 09-12-2019 00:14

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...