Virgilio Sport

Il tweet di Cucchi fa emozionare i tifosi del Napoli

Amarcord commovente dopo le parole dell'ex voce di Tutto il Calcio

Pubblicato:

Il tweet di Cucchi fa emozionare i tifosi del Napoli Fonte: Facebook

Anche lui si è schierato in prima linea negli aiuti a chi ha più bisogno in questi momenti tragici, Diego Maradona si è ridotto lo stipendio unendosi alla lista di coloro che, da privilegiati, sanno che un loro apporto è importante ma non è per questo che il Pibe continua ad essere un’icona per tantissimi appassionati ed un idolo mai appassito per tutti i tifosi del Napoli.

L’elogio di Cucchi

Anche Riccardo Cucchi ha voluto parlare di Maradona sui social, incoronandolo numero in assoluto tra tutti i giocatori che ha visto dal vivo.

Umanità e fragilità

Cucchi scrive su twitter: “Ora scatenerò qualche “hater”. Ho avuto il grande onore di raccontarlo e di conoscerlo. Un dio del calcio. Ma anche una persona di grande umanità. E fragilità. E per questa fragilità ha pagato un prezzo altissimo. Non è cambiato. Controverso ma sempre generoso“.

Poi aggiunge: “A Maradona non serviva nulla per giocare al calcio. Nemmeno allenarsi, molto spesso. Era il calcio”.

La commozione dei napoletani

A sentir nominare il capitano degli scudetti i tifosi del Napoli si sciolgono: “Ha scatenato l’affetto dei napoletani, che lo difendono e lo difenderanno sempre. Ha dato tanto alla città e noi ne saremo sempre orgogliosi. Si il più grande calciatore è anche una persona debole, aggirato molte volte dalle persone al suo fianco. Generoso fin troppo”.

Come Alì

Fioccano le reazioni dei fan azzurri: “Noi l’abbiamo sempre considerato uno di noi. Controversi ma generosi, sempre. A Napoli lo ameremo finché vivrà e anche dopo” o anche: “Ha smesso venticinque anni fa ed é ancora, costantemente, in auge: solo Cassius Clay aveva un carisma paragonabile al suo” oppure: “Ogni tanto mi vado a rivedere le sue gesta su Youtube perché ancora oggi stento a credere di aver visto all’epoca cose del genere”.

C’è chi scrive: “Sono tifosa del Napoli e non avendo vissuto Maradona ho voluto conoscerlo comprando un libro dedicato a lui. Ho provato molta tristezza nel leggere la sua storia perché ho scoperto un uomo non solo cosi talentuoso ma anche cosi fragile”.

Visto dagli altri

Molti tifosi di altre squadre si uniscono all’elogio: “Io sono juventino dalla nascita e adoravo Platini, ma mi sento di dire senza ombra di dubbio che il più grande calciatore che abbia mai visto su un campo di calcio si chiama Diego Armando Maradona” e infine: “E io da Interista confermo. E se non fosse stato fragile, geniale, controverso non sarebbe mai stato il campione che è stato. Per me lui è l’essenza del calcio. Messi ha così da correre”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...