,,
Virgilio Sport SPORT

Buffon a pezzi: dice no al Mondiale

"Scherzi a parte, le tue parole sono state un bellissimo dono".

Ci stanno provando tutti e in modi anche decisamente fantasiosi a regalare la partecipazione al sesto mondiale a Gigi Buffon.

L’eliminazione patita dagli Azzurri con la Svezia infatti impedirà al portierone della Juventus di diventare il primo uomo a tagliare questo storico traguardo e il mondo del calcio si è stretto attorno a quello che viene da molti considerato il più forte di tutti i tempi nel suo ruolo.

Il bellissimo messaggio di Ivan Rakitic prima di Juventus-Barcellona (“Gli vorrei cedere il mio posto in Russia, lo merita”), Gigi ha risposto con un tweet speciale: “Forse, è meglio che io non giochi a centrocampo al tuo posto. Scherzi a parte, le tue parole sono state un bellissimo dono: ringrazio te e Jordi Alba. La mia maglietta vi sta aspettando”.

Il croato, che volerà in Russia con la sua nazionale, che a differenza dell’Italia è uscita vittoriosa dal suo playoff contro la Grecia, ha replicato, sempre via social: “Grazie Gigi, la tua maglia sarà un bellissimo regalo”.

Buffon, che a giugno lascerà il calcio giocato, sta comunque già pensando al suo futuro: “Se mi vedo da dirigente? Non mi piace fare la figura del burattino o dell’ignorante, quindi qualsiasi cosa farò la vorrò fare solo dopo essermi preparato al meglio. Voglio essere una figura proattiva e non una semplice figurina”.

A Uefa.com ha poi regalato un aneddoto riguardo alla sua carriera da portiere: ”Fino all’età di 12 anni ho fatto il centrocampista. Poi la folgorazione arrivò vedendo i Mondiali del 1990 e simpatizzando per il Camerun, lì ho ammirato Thomas N’Kono e mi è venuta la voglia di emularlo. E poi anche mio padre quando ogni tanto andavo in porta, mi diceva che non ero proprio male”.

Ed infine: ”Come vedo la mia ultima partita da giocatore? Me la immagino come la prima, con grande entusiasmo, con grande orgoglio”.

SPORTAL.IT | 22-11-2017 12:50

Buffon a pezzi: dice no al Mondiale Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...