Virgilio Sport

Impresa Napoli contro il Liverpool, l'Inter vince e vede la qualificazione

Mercoledì da leoni per le squadre italiane: Insigne piega i Reds al 90', la squadra di Spalletti rimonta il Psv e resta a punteggio pieno.

Pubblicato:

Impresa Napoli contro il Liverpool, l'Inter vince e vede la qualificazione Fonte: 123RF

Storico en-plein di successi per il calcio italiano in Champions League. Dopo le facili vittorie di Juventus e Roma contro Young Boys e Viktoria Plzen, sorridono anche Napoli e Inter che, alle prese con gironi ben più impegnativi, ottengono successi meritati e di prestigio. Partenopei in testa al gruppo di ferro con Liverpool e Psg, nerazurri vicini alla qualificazione e pronti al doppio confronto con il Barcellona.

NAPOLI-LIVERPOOL 1-0
C’era tanta attesa al San Paolo, e anche timore per l’arrivo dei vice-campioni d’Europa, ma alla fine il figurone lo fa proprio la squadra di Ancelotti, finalmente supportata da un pubblico all’altezza della situazione. Deludente il Liverpool, venuto a Fuorigrotta per accontentarsi del pareggio e invece sorpreso dalle scelte di formazione azzurra, che schiera una difesa a tre in fase di non possesso che anestetizza il tridente già poco ispirato di Klopp.

Ospina di fatto mai impegnato, mentre il Napoli dopo un primo tempo di pressione con pochi pericoli dilaga nella ripresa, almeno in fatto di occasioni: ci provano Milik e Fabian Ruiz, Gomez salva sulla linea su Callejon, ma allo scadere è proprio lo spagnolo a servire sul secondo palo a Insigne il pallone della vittoria in scivolata. Azione degna del Napoli di Sarri, ma con la praticità della gestione Ancelotti: la sintesi perfetta per una squadra che adesso guida il girone di ferro con 4 punti davanti ai tre di Liverpool e Psg, prossimo avversario nelle prossime due giornate e reduce dal 6-1 alla Stella Rossa.
 

PSV-INTER 1-2
Da Icardi a Vecino, a Nainggolan e Icardi, la sostanza non cambia. L’Inter vince la seconda partita del girone di Champions con lo stesso risultato e le stesse modalità, in rimonta, rispetto al debutto contro il Tottenham, ma questa volta per siglare il 2-1 in rimonta non c’è bisogno di aspettare i minuti finali, quelli semmai sono stati di paura per la reazione di un Psv mai domo e tutt’altro che arreso all’idea di essere la quarta forza del girone. Anche per questo il successo della squadra di Spalletti è davvero di platino anche perché avvicina in modo sensibile la qualificazione grazie anche al 4-2 del Barcellona in casa del Tottenham. Adesso blaugrana e nerazzurri sono a punteggio pieno a +6 su Spurs e Psv e visto gli scricchiolii difensivi dei catalani le prossime due super-sfide l’Inter potrà pure giocarsi il primo posto.

Comunque non è stato tutto facile per l’Inter di fronte alla gioventù e alla corsa dei giocatori dell’ex milanista Van Bommel, in vantaggio al 26’ grazie a un gran siluro di Rosario. L’Inter sbanda e rischia grosso quando Handanovic tocca il pallone fuori area di mano, ma l’arbitro Mazic estrae solo il giallo. Il Psv s’infuria e la gara gira, così Nainggolan pareggia in mischia al 43’. Altra svolta in avvio di ripresa: Pereiro colpisce il palo, poi al 15’ il portiere Zoet sbaglia tutto in uscita spalancando la porta a Icardi. L’Inter resiste con un po’ di fortuna agli assalti finali degli olandesi e centra il quinto successo consecutivo tra tutte le competizioni.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Salernitana
SERIE B:
Modena - Catanzaro

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...