,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, Cassano riaccende la polemica: nuovo affondo a Conte

L'ex calciatore attacca ancora i nerazzurri durante una diretta su 'Twitch': "Contro lo Spezia partita oscena, ho cambiato canale".

Che non abbia i peli sulla lingua non lo si scopre certo adesso. Antonio Cassano, però, sembra avere un conto in sospeso con l’Inter e in particolare con Antonio Conte, molto spesso vittime delle sue critiche. Anche durante l’ultima diretta su ‘Twitch’ con Christian Vieri, Lele Adani e Nicola Ventola, l’ex ‘Pibe de Bari’ ha duramente criticato la prova dei nerazzurri contro lo Spezia chiosando: “L’Inter non è una grande squadra”.

“Anche contro lo Spezia ha fatto una partita oscena – ha tuonato Cassano -. Se a fine stagione continua a giocare così e vince lo scudetto, io sarò il primo a dire comunque lo avrà fatto giocando di m…a. L’altro giorno sentivo Bielsa (allenatore del Leeds, sconfitto 2-6 dal Manchester United nella scorsa giornata di Premier League): voglio avere quell’idea di attaccare lo United, avere una filosofia, essere una squadra d’attacco. Sono nato così e voglio andare avanti così”.

Contro lo Spezia l’Inter ha fatto una partita oscena, dopo un po’ ho cambiato canale. Senza l’errore di Provedel non so come sarebbe finita” ha poi aggiunto il barese, che dell’Inter è un ex giocatore (stagione 2012/13) e contro i nerazzurri, indossando la maglia del Bari, segnò il suo primo gol in Serie A nel dicembre 1999.

Già dopo Napoli-Inter, Cassano era stato tutt’altro che tenero con i nerazzurri e con il tecnico Antonio Conte, sostenendo che nonostante la superiorità numerica l’Inter avrebbe potuto subire diversi gol. “Io quando dico che il campionato italiano per me è il quarto/quinto campionato d’Europa, lo dico perché non si vede calcio, non si vede nulla, non ti emoziona” aveva aggiunto il barese.

La prossima sfida dell’Inter è quella in casa dell’Hellas Verona, in programma alle 18.30 di mercoledì. Una sfida che i nerazzurri, al di là del gioco che sapranno esprimere, vogliono vincere almeno per tenere il passo del Milan se non per sorpassare i rossoneri, impegnati nella difficile sfida contro la Lazio.

OMNISPORT | 22-12-2020 11:34

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...