,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, Conte non si pone limiti e manda un messaggio a Lukaku

Il tecnico ha parlato dell'impegno con lo Slavia Praga.

Durante la conferenza stampa, Antonio Conte ha presentato la sfida con lo Slavia Praga: "Iniziamo il nostro percorso in Champions League dopo tre gare di campionato, sarà importante partire col piede giusto. Affronteremo una squadra che ha fatto benissimo lo scorso anno e lo sta facendo anche oggi".

"Quello ceco è un campionato competitivo, dovremo fare attenzione, hanno fisico, tecnica e intensità, il tutto legato ad una buona mentalità perché sono abituati a vincere. Se ci sarà da battagliare dovremo farlo".

Alcuni tifosi pensano che Conte sia un allenatore 'da campionato' e non da Champions League: "Non mi sento di rispondere: spesso si vive di luoghi comuni. Ho giocato 3 Champions, la prima con la Juve dopo aver vinto il campionato. La Juve non faceva un percorso importante da tanto tempo e siamo usciti ai quarti. Il secondo anno nel gruppo ma siamo arrivati in Europa League. Poi al Chelsea, quando l'anno prima la squadra era arrivata decima".

"Capisco che ci sono tante aspettative, la gente pensa che dove tocco vinco, ma non è così. In Champions hai bisogno di lavorare, di creare una tua creatura. Ho lavorato sempre con creature appena nate, altri no".

Il tecnico nerazzurro ha poi mandato un messaggio a Romelu Lukaku, che nella gara con l'Udinese non ha brillato: "C'è un allenamento da fare, ci sono 24 ore e faremo le valutazioni del caso. Sicuramente se dovesse giocare sarà perché ha dato le necessarie garanzie, altrimenti giocherà qualcun altro".

Sugli avversari: "Hanno fisico e buona qualità, esterni veloci e un giocatore sotto punta molto molto forte. E in più hanno solidità. Dovremo sudarcela, essere al 110% come tutte le gare che giochiamo. Non sarà una passeggiata, dovremo fare la nostra gara con coraggio e col supporto dei nostri 60mila tifosi. Hanno vinto il campionato e fatto un'ottima Europa League. Sono stati eliminati dal Chelsea, ma hanno eliminato tante squadre forti. Per questo dico che hanno buona mentalità. Sono un'ottima squadra, possono competere in questo gruppo".

Chiosa sull'obiettivo dell'Inter in Champions: "Non possiamo porci obiettivi: solo strada facendo vedremo che obiettivi potremo raggiungere, oggi sarebbe insensato farlo. Nono poniamoci limiti, è questo quello che ho detto ai ragazzi. Il limite crea degli alibi. Noi cerchiamo di dare il massimo durante le partite, poi col tempo vedremo dove saremo e che situazioni potremo trovare. Ora c'è solo da pedalare".

SPORTAL.IT | 16-09-2019 16:19

Inter, Conte non si pone limiti e manda un messaggio a Lukaku Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...