,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, Conte trema per Barella e scarica un fedelissimo

Il centrocampista della Nazionale è uscito per infortunio contro il Lugano, intanto i nerazzurri sfoltiscono la rosa.

Nello strano pre-campionato 2020-2021 vissuto dalle squadre di Serie A, visti i tempi strettissimi tra la fine della stagione precedente e l’inizio di quella che condurrà all’Europeo 2021, c’è stato pochissimo spazio per le amichevoli.

Giusto il tempo di un test o due per squadra, poi sarà tempo di campionato. L’Inter di Antonio Conte ha regolato il Lugano a undici giorni dall’esordio in campionato in casa contro la Fiorentina del 26 settembre, ma la partita contro gli svizzeri ha portato anche una brutta notizia al tecnico salentino, oltre a quelle positive legate alle buone prestazioni del neo-acquisto Achraf Hakimi e di Lautaro Martinez, autore di una doppietta.

Nell’ambiente interista c’è infatti apprensione per le condizioni di Nicolò Barella, uscito dal campo dopo appena venti minuti. L’ex centrocampista del Cagliari ha subito una forte contusione alla spalla e al braccio destro. Nelle primissime ore successive all’evento traumatico non è stato possibile stabilire con certezza le condizioni del Nazionale italiano, ma la presenza in campo di Barella contro la Fiorentina è in forte dubbio.

Per Conte una vera e propria tegola che renderebbe ancora più urgente l’arrivo di Arturo Vidal, quando invece l’Inter è costretta a fare da spettatrice alla trattativa tra il cileno e il Barcellona per la rescissione del contratto, condizione necessario affinché l’ex juventino possa firmare con l’Inter.

A proposito di ex Juventus, intanto, sembra essere giunta all’epilogo l’esperienza di Kwadwo Asamoah con la maglia dell’Inter. L’esterno ghanese non è infatti ancora riuscito a superare i problemi alle ginocchia che lo hanno tormentato dall’inizio della scorsa stagione, la seconda con la maglia dell’Inter. L’ultima presenza da titolare di Asamoah risale addirittura alla fine di ottobre a Brescia, mentre un mese e mezzo più tardi il ghanese ha fatto la sua ultima apparizione con l’Inter, sul campo della Roma.

Al resto pensa l’abbondanza sugli esterni nella rosa dell’Inter, in particolare sulla sinistra, dove l’arrivo di Aleksandar Kolarov dalla Roma si è unito al ritorno di Dalbert dal prestito alla Fiorentina. In scadenza nel 2021, Asamoah viaggia quindi verso la rescissione con l’Inter, ma non ha alcuna intenzione di dare l’addio al calcio: le offerte, in particolare dalla Turchia, non mancano e a 30 anni sembra giunto il momento di lasciare l’Italia dopo dodici stagioni: quattro all’Udinese, sei alla Juventus e le ultime a Milano.
 

OMNISPORT | 15-09-2020 21:38

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...