Virgilio Sport

Inter, dietro le quinte della rinascita: il momento chiave

Dopo la sconfitta in Champions League giocatori e allenatore si sono duramente confrontati nello spogliatoio. Da lì il cambio di marcia.

29-11-2020 11:46

Alla vigilia il destino pareva già scritto. Una squadra in crisi d’identità, reduce dalla brutta prestazione in Champions League contro il Real Madrid, che andava a sfidare in trasferta una delle realtà più convincenti di questo inizio di stagione. E invece l’Inter, come l’araba fenice, è improvvisamente rinata dalle proprie ceneri con un 3-0 al Sassuolo che ha immediatamente ridato serenità all’ambiente.

La rinascita nerazzurra, però, non è casuale. Lo stesso Lautaro Martinez, parlando a metà tempo ai microfoni di ‘Sly Sport’, aveva rivelato: “Ci siamo parlati in settimana”. Ed è proprio questo il nodo principale, il retroscena che illustra il cambio di marcia.

Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, infatti, i giocatori dell’Inter hanno tenuto una vera e propria riunione interna nei minuti successivi alla sconfitta contro il Real. Un incontro che spiega anche per quale motivo Antonio Conte si sia presentato ai microfoni delle tv con sostanziale ritardo.

La ‘Rosea’ ha rivelato che durante la riunione hanno preso la parola i senatori della squadra, primo fra tutti il capitano Handanovic. Dalle parole dei componenti della rosa è emersa una voglia di rivalsa che si è tramutata nella dominante prestazione di sabato che ha letteralmente annichilito la resistenza degli uomini di De Zerbi.

Adesso, però, l’ambiente nerazzurro non può cullarsi sugli allori. Il calendario è fittissimo ma le sfide non sono impossibili: il mese di dicembre partirà con la partita di Champions League contro il Borussia Moenchengladbach. Un match fondamentale per capire se gli uomini di Conte abbiano davvero cambiato marcia in una stagione iniziata con più bassi che alti.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...