,,
Virgilio Sport SPORT

Inter fuori dalla Champions, un grande ex bacchetta Conte

Anche il tecnico salentino finisce nel mirino dei tifosi dopo la sconfitta contro il Barcellona.

La Champions League dell’Inter è finita dopo la fase a gironi, come un anno fa. Da Luciano Spalletti ad Antonio Conte la musica non cambia e anche se il contesto, e l’avversario, sono ben diversi, oltre alla rabbia per l’uscita di scena dalla manifestazione, analoghe sono anche le critiche agli allenatori.

Nonostante il primo posto in campionato e una media-punti da record, con 12 vittorie, due pareggi e una sconfitta in 15 partite e due punti di vantaggio sulla Juventus reduce da otto scudetti consecutivi, Conte è infatti finito nel mirino di parte della tifoseria, ma anche di un illustre ex come Sandro Mazzola.

Dodici mesi fa l’Inter uscì fischiata dopo l’1-1 contro il già eliminato Psv Eindhoven, risultato che acuì i rimpianti visto che il Tottenham, all’epoca avversario per il secondo posto, non andò oltre il pareggio contro il Tottenham. All’Inter sarebbe quindi bastato vincere, proprio come quest’anno, quando è invece arrivata una sconfitta contro un Barcellona che, pur infarcito di rincalzi, si è mostrato superiore ad Handanovic e compagni a livello di gioco, e sorprendentemente, motivazioni. Nel mirino finisce anche il tecnico salentino nonostante il primo posto in campionato.

Un mito della storia nerazzurra come Mazzola ha detto la propria all’Adnkronos, osservando qualcosa su come la partita è stata preparata: "I giocatori del Barcellona erano più 'cattivi', più determinati, si è visto chiaramente” le parole dell’ex attaccante e dirigente dell’Inter, che poi entra nel merito dei rilievi a Conte.

“Forse la partita non è stata preparata bene da un punto di vista psicologico. Quando si entra in campo la squadra che si sente più forte ti fa capire subito che intenzioni ha, ti mostra che vuole dominare. Invece l'Inter l'ha lasciato fare agli altri”. 

“O pensavano che fosse facile, oppure non ci credevano – la conclusione della bandiera interista – Bisognerebbe capire come Conte li ha allenati nella testa, perché allenare le gambe va bene ma bisogna prima allenare la testa”.
 

SPORTAL.IT | 11-12-2019 16:27

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...