,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, il divorzio è ufficiale: Sabatini lascia

Il dirigente non è più il direttore generale di Suning Sports, che ha emesso un comunicato per ringraziarlo e salutarlo.

Walter Sabatini non lavora più per l'Inter. La notizia era ormai nell'aria da ore e dalle prime ore della mattinata di mercoledì ha tutti i crismi dell'ufficialità. L'ex dirigente della Roma, colui che ha portato Luciano Spalletti in nerazzurro nell'estate del 2017, non è infatti più il direttore generale di Suning Sports e, conseguentemente, il suo addio si estende anche alla società nerazzurra.

Questo il comunicato, apparso sul sito "PP Sports" di proprietà del gruppo asiatico, che ha reso ufficiale la separazione tra le parti: "Suning Sports e Sabatini hanno raggiunto un accordo per la terminazione anticipata del contratto che li lega. Sabatini non ricoprirà più il ruolo di direttore tecnico di Suning Sports. Il club gli augura successo nella sua prossima esperienza lavorativa".

"Stiamo parlando in un clima di totale serenità, aspetto gli eventi – aveva dichiarato solo il giorno prima del suo addio -. Mi aspetto che l'Inter faccia l'Inter, come ha dimostrato di poter fare, che possa dimostrare di giocare bene e vincere le ultime partite. Sarebbe una consolazione per un'esperienza che in generale non è stata esaltante in generale. Avrei voluto costruire qualcosa di più consistente. Parlo al passato? Non me ne sono reso conto, sono molto distratto. Stiamo discutendo. Stiamo discutendo in un clima di totale comprensione reciproca".

Tanti i motivi che hanno portato alla decisione di Sabatini di lasciare il progetto, con Suning che in poche ore ha perso Fabio Capello oltre che il navigato dirigente. Le ultime crepe si sono estese con il mercato di gennaio, oltremodo deludente per la Beneamata.

In particolare la mancata conclusione degli affari Pastore, Ramires e Texeira sono stati mal digeriti da Sabatini, soprattutto in considerazione del fatto che gli ultimi due sono di proprietà dell'altro club di Suning. Per l'Inter conservare il quarto posto è indispensabile e Sabatini ha avuto la sensazione di essere poco ascoltato nella sua visione dirigenziale.

SPORTAL.IT | 28-03-2018 09:00

Inter, il divorzio è ufficiale: Sabatini lascia Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...