,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, il sogno continua ma i tifosi sono divisi

Nuove voci sul possibile arrivo di Messi in nerazzurro, i social però non vogliono illusioni

Il sogno di mezza estate. Leo Messi e l’Inter è una voce che continua a girare e nonostante i tifosi provino a tenere i piedi per terra e a non farsi illusione, le notizie sono di quelle che fanno girare la testa.

L’ultima riguarda il padre del campione argentino, Jorge Messi, che ha preso casa a Milano. Un’indiscrezione immobiliare che fa aumentare le speranze. Papà Messi ha spostato i suoi affari in Italia, probabilmente per motivi fiscali ma questa mossa non ha fatto altro che alimentare i sogni nerazzurri.

L’indiscrezione della Gazzetta

E ad alimentare questo sogno estivo ci ha pensato la Gazzetta dello Sport: “Papà Messi ha ormai preso possesso della casa con vista Inter. Lo hanno potuto constatare i messi comunali che in questi giorni sono andati a trovarlo per completare l’iter che gli permettere di ottenere la residenza milanese. La pratica presso il comune era stata avviata il 6 giugno, in gran silenzio”.

“In casa nerazzurra c’è un attivismo mal celato dalle dichiarazioni di Marotta. Le frenate di facciata, infatti, non riescono a coprire le voci sui lavori in corso soprattutto in Cina. L’impero di Suning sta studiando in maniera approfondita i termini economici dell’operazione. I manager della famiglia Zhang stanno valutando l’impatto economico per gli sponsor interessati”.

Piedi per terra

Le voci alimentato i sogni, ma i fan nerazzurri cercano di non lasciar correre troppo la fantasia: “Il gioco è bello quando dura poco”, scrive laconico Francesco. C’è chi la butta sull’ironia con riferimenti a trattative del passato poi sfumate: “La casa di Messi è a due passi dalla casa di Modric a Milano”. Ma c’è anche chi vuole sognare: “Pare che Nike sia disposta ad alzare nettamente la sua proposta di sponsorizzazione se Suning riesce a portare Messi a Milano”.

SPORTEVAI | 07-08-2020 10:29

Inter, il sogno continua ma i tifosi sono divisi Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...