,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, la battuta maligna di Capello

L’ex allenatore di Milan, Roma e Juve infierisce sulla cessione di Zaniolo  

Con la doppietta al Porto Nicolò Zaniolo è stato il protagonista principale della prima serata degli ottavi di Champions League. Le performance del 19enne centrocampista toscano stanno confermando come il suo acquisto da parte della Roma possa essere considerato l’affare dell’anno in sede di calciomercato e, allo stesso tempo, non possono che generare un certo disappunto tra i tifosi dell’Inter: nella scorsa estate il cartellino di Zaniolo venne valutato 4,5 milioni di euro nell’ambito dell’affare Nainggolan, adesso vale almeno – per stare bassi – 10 volte tanto. 

I COMPLIMENTI. Subito dopo Roma-Porto ad infierire sulla cessione di Zaniolo da parte dell’Inter è intervenuto anche Fabio Capello, che su Sky Sport non ha elogiato il giovane centrocampista della Roma. “La personalità, la forza e la qualità di Zaniolo sono impressionanti – ha dichiarato Capello – Va sempre davanti alla porta”. Doti che, secondo l’ex allenatore, non sono però saltate all’occhio dei dirigenti interisti, vittime di un errore di valutazione che Capello sottolinea poco dopo.  

LA PROVOCAZIONE. Durante il collegamento con Gigi Di Biagio, c.t. dell’U21 che ben conosce Zaniolo, eccolo piazzare la stoccata contro l’Inter. “Di Biagio sapeva che Zaniolo fosse così bravo – spiega Capello – . Ma quando il ragazzo era all’Inter non l’ha detto, però. I nerazzurri ce l’avevano già pronto”. Per sdrammatizzare, poi, Capello ha concluso con una battuta. “Si capisce che non sono interista? Sto scherzando”, ha concluso sorridendo.  

SPORTEVAI | 13-02-2019 10:08

Inter, la battuta maligna di Capello

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...