SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

Inter, Moratti sul derby: "Il Milan non è il Real"

Sul "caso Icardi": "La cosa è partita male, è difficile rimetterla a posto".

A poche ora da un derby dal sapore di Champions League, Massimo Moratti, ex patron dell'Inter, si è soffermato su tanti temi, a partire dalla cocente eliminazione dall'Europa League ad opera dell'Eintracht Francoforte. La mancanza di carattere mostrata da parte della squadra di Spalletti è stata letta così dall'ex numero uno nerazzurro: "In questi casi dipende da come sta andando la partita ed in che modo ti senti: credo che i giocatori si siano spaventati e abbiano perso l'ordine necessario per stare in campo", le sue parole a Rai Sport.

Inevitabile parlare della stracittadina, l'ennesima sfida ai cugini rossoneri: "Il derby va saputo affrontare serenamente, tenendo conto del fatto che il Milan non sia il Real Madrid". Moratti parla anche del "caso Icardi" che continua a tener banco in casa Inter: "La cosa è partita male, è difficile rimetterla a posto. Dipende dalle persone, il chiarimento tra i giocatori è stato un po' troppo richiesto e adesso ciascuno resta nella sua posizione".

In tanti stanno criticando, in maniera dura l'operato di Spalletti, indicato come uno dei colpevoli del momento nero che sta vivendo la squadra nerazzurra. Moratti non si sbilancia più di tanto per quanto riguarda il lavoro dell'attuale allenatore della Beneamata: "Faccio fatica a entrare nella testa degli allenatori, perché è difficilissimo: è in un momento di crisi, ma bisogna avere pazienza". Arriva anche un consiglio finale: "Usare la professionalità necessaria, mettendo da parte tutti questi motivi per cui la squadra si è spaccata a metà.  E' più importante da parte dei tifosi la storia dell'Inter e l’Inter di tutti i loro motivi del cavolo".

SPORTAL.IT | 16-03-2019 07:55

Inter, Moratti sul derby: 'Il Milan non è il Real' Fonte: Getty Images

SPORT TREND