Virgilio Sport

Inter, Ravezzani applaude il rinnovo e scatena una polemica

Social scatenati dopo la decisione del club nerazzurro

Pubblicato:

Inter, Ravezzani applaude il rinnovo e scatena una polemica Fonte: Twitter

Non ci sono solo Marotta e Conte tra gli artefici dell’Inter capolista, tra i superstiti della precedente gestione c’è Piero Ausilio ed è vicinissimo il rinnovo di contratto del ds che pure non è amatissimo dai tifosi. Una figura controversa quella del dirigente nerazzurro che però viene difesa a spada tratta da Fabio Ravezzani.

IL RINNOVO – Il giornalista di TeleLombardia prende le difese di Ausilio e spiega perchè il rinnovo sia giusto e cosa ha fatto il ds in questi anni.

IL TWEETRavezzani scrive: “Al netto di tante mani che hanno pasticciato nel club, gli ultimi anni hanno visto l’Inter fuori dalle sabbie mobili del ffp con una prima squadra giovane e in crescita e un settore giovanile straordinario. Piaccia o meno, gran parte del merito è di Ausilio”.

I MERITI – Anche Fabrizio Biasin si schiera dalla stessa parte: “Il rinnovo di Ausilio non passa solo dal “compra-vendi”, ma dalla gestione dei conti negli anni bui del settlement. Ogni 30/6 ha tenuto il club lontano dai guai. Se pensate che questa cosa sia meno importante di un acquisto top o flop non avete capito cosa ha rischiato l’Inter”.

LE REAZIONI – La maggioranza dei tifosi dell’Inter non sposa questa tesi: “Ausilio è una sciagura ma è bravissimo a mantenere buoni rapporti con la stampa. Infatti riceve sempre e solo elogi” o anche: “Fa miracoli al 30/6 per riparare ai disastri che fa dal 01/7”.

GLI ERRORI – I fan nerazzurri hanno buona memoria: “Spendere circa 120 mln per i soli Kondogbia, Joao Mario e Gabigol dimostra la sua competenza” oppure: “Ha rischiato anche perchè sono stati buttati via svariati milioni in acquisti sbagliati proprio da Ausilio, che riparava ad errori propri. Nello stesso periodo Giuntoli e Sabatini spendendo un decimo hanno generato centinaia di milioni di plusvalenze oltre che risultati sportivi” e infine: “Ausilio non è all’altezza di fare il ds di una grande squadra. Punto. Vada a fare il ds alla Fiorentina. Questo è il suo livello”.

FAVOREVOLI – Non mancano però le voci a favore: “Se Godin e De Vrij o Brozovic al prezzo a cui l’ha acquistato, l’avesse presi Paratici, avrebbero fatto l’edizione straordinari in tv. Ausilio avrà sbagliato qualcosa ma anche grandi operazioni” e infine: “Ma non si discute. Giù le mani da Ausilio.Vedendo cosa fanno in altri club, il buon Piero ha tenuto la barra a dritta anche in momenti di tempesta. Peraltro la squadra è di anno in anno migliore. Ora è ben coadivuato ma prima era SOLO a tenere in piedi la baracca”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...