,,
Virgilio Sport SPORT

Inter-Sanchez, lavori (ancora) in corso: ecco cosa manca

Per concludere l'acquisto del cileno, i nerazzurri hanno ancora un nodo da sciogliere con il Manchester United.

Alexis Sanchez sarà un giocatore dell’Inter, ma la trattativa che sembrava già completamente in discesa si sta rivelando leggermente più complicata del previsto. Anche se l’accordo tra tutte le parti in causa continua ad apparire totale, tanto che non sembrano esserci reali ostacoli che possano far sfumare la trattativa. Ma qualcosa ancora manca.

Martedì ha avuto luogo un vertice lungo ben quattro ore tra il procuratore del Niño Maravilla, Fernando Felicevich, e la dirigenza del Manchester United, con il nodo della faccenda che è rapidamente emerso e che è al centro anche dei discorsi portati avanti nella giornata di mercoledì: per liberare il giocatore, i Red Devils vorrebbero un indennizzo.

Si parla di una cifra compresa tra 2 e 3 milioni di euro, che il club inglese avrebbe chiesto all’Inter in considerazione anche dei rapporti distesi con cui è stata condotta l’intera trattativa, con il Manchester United che si è reso disponibile anche a sobbarcarsi parte dello stipendio del cileno pur di completare l’operazione. A parte questo dettaglio, su cui le parti si stanno confrontando, l’accordo è totale: Inter e United sono infatti d’accordo sul prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni.

Che l’ottimismo sul buon esito di quest’ultima trattativa sia alto lo dimostra il fatto che si punti a far svolgere a Sanchez le visite mediche per l’Inter nel corso della giornata di giovedì, quando anche gli ultimi particolari saranno stati definiti dai club.

Nel frattempo in casa Inter si sta ragionando anche su altri colpi di mercato che potrebbero seguire quello di Sanchez: stante la volontà di abbracciare Cristiano Biraghi, continuano a essere monitorate le situazioni di due antichi allievi di Antonio Conte, vale a dire Fernando Llorente e Arturo Vidal. Come alternative a quest’ultimo si è parlato anche di Ivan Rakitic e soprattutto Sergej Milinkovic-Savic.

SPORTAL.IT | 21-08-2019 20:59

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...