,,
Virgilio Sport SPORT

Inter senza Icardi, ci pensa Lautaro Martinez; Lazio ko

Due 0-1 per le italiane in Europa League, ma sorridono solo i nerazzurri dopo i tanti problemi della settimana.

L'Inter priva di Mauro Icardi va a vincere sul campo del Rapid Vienna grazie a Lautaro Martinez, la Lazio cade in casa contro il temuto Siviglia e vede complicarsi la corsa agli ottavi di Europa League. E le italiane aprono il programma dei sedicesimi della competizione con due 0-1. Di cui però solo uno rappresenta buone notizie.

RAPID VIENNA-INTER 0-1

C'è Lautaro Martinez titolare al centro dell'attacco di un'Inter costretta a rinunciare all'ex capitano Mauro Icardi dopo il caos di questa settimana. E proprio Lautaro Martinez regala la vittoria al Biscione, trasformando il rigore che decide la partita.

L'Inter parte forte, e già dopo 2 minuti spaventa il portiere Strebinger con una sortita offensiva di Cedric. Quindi è Perisic a provarci su calcio di punizione, ma l'Inter nel prosieguo del primo tempo costruisce calcio (oltre al croato è molto ispirato Politano) non riuscendo però a colpire. Serve quindi un doppio blitz di Lautaro Martinez, che al 39' si conquista con astuzia un rigore facendosi sgambettare da Thurnwald e poi dal dischetto trasforma. Il numero 10 sfiora anche due volte la doppietta prima dell'intervallo, cui si va dopo un gol non convalidato a Ivan per fuorigioco di Berisha. E la gioia del Weststadion è completamente inutile.

Nella ripresa Vecino di testa manda alto il pallone del 2-0, poi cresce il Rapid: ci riprova Ivan, poi è Knasmüllner a scaldare i guantoni al neo capitano Handanovic. L'Inter però regge e anzi crea altre occasioni con Perisic e Nainggolan, entrambi in ripresa dopo i problemi di gennaio. Nel finale attaccano di più i padroni di casa, con Handanovic che a tempo scaduto dice di no al solito Ivan. Ma l'Inter regge e ottiene ciò che gli serviva: una vittoria per provare a dimenticare le grane interne.

LAZIO-SIVIGLIA 0-1

Approdo agli ottavi di finale di Europa League in salita per la Lazio, sconfitta all'Olimpico dal temuto Siviglia. Ma i biancocelesti, soprattutto nel secondo tempo, costruiscono diverse occasioni (non sfruttate) per pareggiare.

Il Siviglia parte subito forte e la Lazio subisce la pressione degli andalusi, che attaccano a pieno organico. Dopo il quarto d'ora gli uomini di Inzaghi crescono, come dimostrato dall'azione costruita da Caicedo e Correa. A segnare è però Ben Yedder, che al 22' sfrutta l'assist dalla sinistra di Sarabia, anticipa Acerbi e Radu e batte Strakosha. La Lazio si scuote, ma Correa e Marusic non riescono a sfruttare due colossali occasioni per pareggiare. Anche André Silva spreca però un ottimo pallone, cercando un passaggio invece di concludere in prima persona. E per Inzaghi piove sul bagnato: si fermano infatti per infortunio Luis Alberto e Parolo.

Nella ripresa è la volta di Bastos, costretto a uscire per un altro problema muscolare. Luiz Felipe va vicino al pari, poi torna a premere il Siviglia e la Lazio evita il raddoppio grazie a due provvidenziali salvataggi della difesa (Luiz Felipe su Escudero, Acerbi addirittura sulla linea su André Silva). L'ultimo guizzo è però biancoceleste, con Gomez che perde una palla velenosa e Lucas Leiva che va immediatamente alla conclusione: palla a lato di poco. E ora in Andalusia servirà una vera e propria impresa.

SPORTAL.IT | 14-02-2019 21:15

Inter senza Icardi, ci pensa Lautaro Martinez; Lazio ko Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...