SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

Inter, Simoni e Djorkaeff provocano la Juventus

Ancora polemiche per il contatto Ronaldo-Iuliano di venti anni fa.

L'ex tecnico dell'Inter Gigi Simoni ha commentato le parole dell'ex arbitro Ceccarini, che ha detto che non avrebbe assegnato il rigore su Ronaldo nel famoso Juve-Inter del 1998 nemmeno utilizzando la Var.

"Poverino, non è neanche intelligente perché anche io nella vita del calcio ho preso delle volte delle cantonate e ho sbagliato giudizi, ma ho sempre avuto il coraggio di riflettere e dire che avevo sbagliato", le parole di Simoni a Radio Crc. 

"Bisogna essere sinceri. Il calcio è un gioco, anche se a volte è difficile valutarlo. È stata una cosa detta da tutti e che dura ancora da tanti anni. In Italia quando si parla di torti, si parla di quel rigore negato all’Inter. Era talmente evidente. Questo è un fallo che dura da vent’anni. Lui come Orsato? Non ricordo bene l’episodio, può darsi che abbia sbagliato anche lui. Quello di Ceccarini fu un orrore".

"La Var sarebbe intervenuta all’epoca? Non lo so. Io la mia vicenda l’ho vissuta direttamente così e mi è sembrato un errore grande. Ho perso le staffe? Sì, ho perso la testa ma ho perdonato Ceccarini. Nella vita si sbaglia tutti. Lui quella volta sbagliò, pazienza".

Sulla vicenda è intervenuto anche l'ex attaccante dei nerazzurri Yuri Djorkaeff: "Parla solo chi dice che quello non era rigore, perché quelli che dicono che era rigore non parlano più, perché l'hanno visto alla televisione. Sono rimaste giusto 2-3 persone in Italia che continuano a negare".

Il francese ha parlato anche delle possibilità di Champions della Juventus: "C'è grande rispetto per Cristiano Ronaldo. Al Manchester, al Real Madrid e oggi alla Juve ha portato qualcosa che pochi altri giocatori al mondo possono portare. Penso sia stata una cosa importante il suo arrivo in Italia, ha rialzato il livello del campionato italiano, un tempo pieno di grandi calciatori. Cristiano ha grande voglia, grande carattere e doti di leadership. La Champions? Vediamo, è una competizione molto molto lunga e molto molto stressante e alla fine ne resterà soltanto una. La Juve ha grandi possibilità, ma non credo la vinceranno, vedo squadre più forti come il Manchester City e il Liverpool, soprattutto. Quest'anno vedo una squadra inglese".

SPORTAL.IT | 06-12-2018 18:00

Inter, Simoni e Djorkaeff provocano la Juventus Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND