,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, tesoretto di mercato: Gabigol non si ferma più, preso Zico

L'attaccante in prestito al Flamengo eguaglia la leggenda: il Biscione pronto a incassare per reinvestire sul mercato.

Da bidone a macchina da gol. La metamorfosi di Gabigol è completa: l'attaccante del Flamengo, in prestito dall'Inter, ha contribuito con una rete al successo dei rubronegro contro il Bahia ed è entrato nella storia del club. Grazie alla marcatura infatti la punta 23enne ha eguagliato un grande ex del Flamengo, Zico, a quota 21 reti. E in stagione il bottino del verdeoro assomma a 37 reti.

Un tesoretto per l'Inter che vede il valore del cartellino aumentare (ora è valutato intorno ai 25 milioni di euro). I nerazzurri aspettano il Flamengo, che dovrebbe riscattare il giocatore (c'è già un accordo di massima da 22 milioni di euro più bonus), anche se nelle ultime settimane si è parlato di un interesse da parte di un club di Bundesliga: tutto oro che cola per Marotta, che spera di ricavare il più possibile dalla cessione definitiva di Gabigol, in scadenza di contratto il 31 dicembre.

"Con l’Inter è tutto ben avviato, le trattative sono sulla strada giusta dopo la nostra proposta: ora toccherà a Gabigol decidere se continuare con noi anche nel 2020", ha dichiarato il vicepresidente del Flamengo Marcos Braz. Il Biscione è pronto a reinvestire i soldi per arrivare ad Arturo Vidal e placare l'incontentabile Conte.

"Sono felicissimo per lui e sono sicuro che mi supererà. Se lo merita per come sta giocando, perché è a un livello eccezionale", così si è espresso lo stesso Zico nei confronti del giocatore, che ha la possibilità di superare la leggenda nelle sei restanti giornate di campionato. Gabigol oltre alla conferma nel Flamengo ha messo anche nel mirino la Coppa Libertadores, che vedrà il club brasiliano opporsi al River Plate.

Il tesoretto nerazzurro potrebbe incrementare ulteriormente a giugno, quando Joao Mario, ora in prestito al Lokomotiv Mosca, potrebbe essere riscattato per 18 milioni di euro.

SPORTAL.IT | 11-11-2019 16:55

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...