,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, una vecchia gloria stronca Conte

La sconfitta contro la Juventus fa emergere i malumori del popolo nerazzurro sul passato bianconero del tecnico salentino.

Un mese e mezzo per affermarsi come l’allenatore del possibile rilancio dell’Inter in grado di interrompere il lungo dominio della Juventus e pochi giorni per fare qualche passo indietro nel gradimento dei tifosi.

Antonio Conte ha scelto di seguire le orme di Giovanni Trapattoni e Marcello Lippi, miti della storia della Juventus passati poi all’Inter, non senza polemiche. Ovvio che il tecnico salentino voglia emulare solo il mitico Trap, visto il bilancio fallimentare di Lippi in nerazzurro, ma se i primi risultati positivi in campionato avevano fatto svanire qualche pregiudizio da parte del popolo interista nei confronti dell’ex capitano e allenatore della Juventus, le due sconfitte consecutive contro Barcellona e la stessa Juve hanno raffreddato in parte gli entusiasmi e fatto emergere qualche vecchio “rancore”.

Come quelli lasciati emergere da Sandro Mazzola. Uno dei giocatori più famosi e vincenti nella storia dell’Inter ha parlato senza filtri intervenendo a “Un Giorno da Pecora”, trasmissione di Radio 1.

Tema, la “juventinità” di Conte, ancora presente secondo  Mazzola: “Abbiamo fatto bene a toglierlo alla Juve però non lo so, non mi convince… Quando parla mi sembra parli ancora con gli juventini invece che con quelli dell’Inter. Mi sembra ancora juventino. Si nasce juventini e si nasce interisti, è difficile cambiare”.

“È gobbo? Eh, mi sembra che l’hai individuato bene – ha aggiunto Mazzola rispondendo a una domanda – È gobbo dentro, anche da come guarda la partita. Vorrebbe parlare da juventino, poi si accorge che è all’Inter e parla da Inter”.

E come in ogni discorso che riguardi Inter e Juventus, si finisce inevitabilmente a parlare di arbitri…: “Alla Juve bastava guardare l’arbitro e gli davano il rigore, qui non funziona così – conclude Mazzola – Anche ieri l’arbitro ha favorito la Juve, cavoli se l’ha favorita, ma che partite vedete?”.

SPORTAL.IT | 07-10-2019 19:57

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...