,,

Virgilio Sport SPORT

Jean Alesi, ex pilota Ferrari, presenta l'eSports Academy

Nasce la Jean Alesi eSports Academy, il nuovo esperimento dell’ex pilota francese che mira a formare i migliori piloti di racing videogiocato al mondo

Il mondo degli eSport e quello dello sport tradizionale sono sempre più inclini a contaminarsi. Lo vediamo ogni giorno nel calcio, con le società e le Leghe ormai chiaramente disposte a voler entrare in questo nuovo mercato. Ma anche dal mondo dei motori arrivano importanti novità, l’ultima della quale riguarda l’ex pilota francese Jean Alesi, che ha appena annunciato la creazione della Jean Alesi eSports Academy.

Lui ce lo ricordiamo tutti alla guida della Ferrari nei primi anni ’90, quando faceva sfrecciare la Rossa sui circuiti di tutto il mondo. Con questo nuovo esperimento, però, Jean intende avviare qualcosa che va al di là di una semplice squadra. La sua accademia mira infatti a formare e a tentare di scoprire i nuovi talenti che si muovono nel sempre più vasto panorama del gaming mondiale, tramite una doppia opera di scouting e incubatore.

Al suo fianco, nella Jean Alesi eSports Academy ci sarà l’italianissimo Matteo Bobbi, anche lui ex pilota, con un passato come collaudatore di Formula Uno in casa Minardi. Starà a loro insegnare ai giovani videogiocatori tutti i segreti del racing e della guida sportiva, da applicare in maniera durante le lunghe sessioni di guida e gaming previste dal programma della loro nuova accademia.

La Jean Alesi esports academy formerà giovani piloti per il racing videogiocato e per quello reale

Ma non solo. Se è vero che gli allievi della Jean Alesi eSports Academy parteciperanno a tutte le principali competizioni esportive riguardanti il mondo dei motori, come a F1 2018 e Project Cars, l’addestramento messo in campo dai due ex piloti permetterà agli iscritti anche di mirare al ‘vero’ universo del racing. Non soltanto esercizi videogiocati, quindi, ma vera pratica che possa portare gli e-piloti a sfruttare tutto il loro potenziale e magari ad avere un futuro da collaudatori o automobilisti.

Nella mia carriera – ha dichiarato Alesi – ho guidato molte auto di diverse categorie, però quello che ha caratterizzato il mio camino è stato il costante e caloroso appoggio dei miei fan. Con la Jean Alesi eSports Academy, per la prima volta gli appassionati dei motori avranno l’opportunità di trasformarsi in protagonisti, grazie agli eSport. Mi entusiasma l’idea di condividere la mia esperienza con loro”.

Parole simili sono arrivate anche da Matteo Bobbi: “Volevo entrare nel mondo degli eSports da molto tempo. Il mio sogno è quello di trovare giovani talenti e addestrarli dentro e fuori dal simulatore e fargli assaporare l’adrenalina della velocità ed il brivido di guidare una vera macchina da corsa, migliorando così le prestazioni dei giocatori grazie ai consigli che Jean e io saremo in grado di fornire attraverso le esperienze accumulate durante le nostre lunghe carriere”.

HF4 | 10-05-2018 08:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...