Virgilio Sport

Juve, lo “scontro frontale” preoccupa i tifosi

Le parole del presidente bianconero all’indirizzo di Paulo Dybala mettono in subbuglio i social

Pubblicato:

Scontro frontale, scintilli: Paulo Dybala ha ritrovato il gol ma in casa Juve sembra non essere tornato ancora il sereno. A tenere tutti in agitazione è la situazione contrattuale del giocatore argentino che avrebbe chiesto cifre importanti per rimanere in bianconero, trovando sul versante opposto un Andrea Agnelli poco disposto a fare concessioni di questo tipo. 

Le parole del presidente

A creare ansia sono state le parole del numero uno bianconero che nel corso della manifestazione Golden Boy ha parlato anche del contratto dell’argentino: “Ho sentito con enorme piacere il suo amore per la Juve, è un amore ricambiato. A me risulta che abbia già ricevuto una proposta che lo pone tra i 20 giocatori più pagati in Europa. Stiamo aspettando una sua risposta, ma ovviamente le cosa più importante è che risponda sul campo. Vorremmo diventasse uno dei primi cinque giocatori in Europa”. 

Un messaggio esplicito quello del presidente della Juve che lascia capire che il club bianconero ha già fatto la sua mossa nei confronti del giocatore argentino e che ora tocca a lui fare la sua parte. L’offerta sul tavolo c’è e deve essere di quelle importanti con la società che non vuole giocare a un’asta al rialzo soprattutto in un momento così delicato dal punto di vista economico. 

La reazione dei social 

Sui social i tifosi si dividono tra quelli che vedono come una cosa positiva le parole del presidente, chi avrebbero preferito maggior riserbo sulla questione e ancora quelli che vogliono una scelta chiara da parte del calciatore argentino. “Un’ottima base – dice Giove – C’è spazio di trattativa, anche se la Juve si sposterà ben poco da ciò che ha proposto. Ma come ha detto Dybala non è il momento di parlare di soldi, ma a primavera inoltrata penso ci sarà la firma”. 

Silvio si schiera dalla parte di Agnelli: “Sono contento che alla guida della mia società ci sia un presidente come Andrea Agnelli, non si è mai fatto problemi con nessuno per il bene e la crescita della Juve. Dybala oggi non può pretendere ingaggi a doppia cifra, semplicemente perché prima deve dimostrare di valere quelle cifre”. Oliviero invece si schiera dalla parte dell’argentino: “Vendere Dybala sarebbe un errore clamoroso, soprattutto se viene fatto per far tornare Pogba che secondo me non è meglio, al di la del ruolo. Se davvero si volesse vincere la Champions non si dovrebbero vendere i Dybala e prendere i Chiesa per cifre spropositate”. 

Juve, lo “scontro frontale” preoccupa i tifosi Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Napoli - Frosinone

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...