,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, Pirlo manda segnali a Dybala e Chiesa. Le condizioni di Chiellini

Il tecnico bianconero commenta la vittoria di Kiev: "Un passo alla volta".

Andrea Pirlo ha commentato soddisfatto la vittoria della sua Juventus a Kiev: il Maestro è il terzo allenatore nella storia del club a vincere la prima trasferta della fase finale di Champions League sulla panchina bianconera dopo dopo Marcello Lippi nel 1995 e Fabio Capello nel 2004.

“Dobbiamo fare un passo alla volta: era importante fare una partita solida rispetto a Crotone. Siamo riusciti a provare qualcosa lunedì ed eravamo più organizzati per oggi. Potevamo sfruttare qualche occasione nel primo tempo, non ci siamo riusciti ma ad inizio ripresa siamo riusciti a trovare il gol e a gestire meglio la partita”.

Le condizioni di Giorgio Chiellini, uscito infortunato nel primo tempo: “Ha avuto un risentimento al flessore. Lo ha avuto già dopo la Nazionale quindi a Crotone è rimasto a riposo. Ora valuteremo”.

Dybala ha finalmente debuttato dopo le polemiche dei giorni scorsi: “Ha bisogno di giocare. Oggi si vedeva che non era al 100%, ha bisogno di mettere minuti. Pian piano lo rivedremo al top della condizione”.

A Kiev si sono visti sprazzi dell’idea di gioco di Pirlo: “L’impostazione che avevo dall’inizio era avere più giocatori nella fase offensiva. Chiesa può giocare su entrambi i lati, Kulusevski che può essere un trequartista e lo stesso Ramsey che può giocare alle spalle di Morata. Ricordiamoci che abbiamo Ronaldo fuori e Dybala non in condizione quindi la struttura offensiva può cambiare ma gli interpreti sono nelle posizioni giuste”.

Chiesa più che il quinto di centrocampo è un attaccante aggiunto: “E’ un giocatore adatto per quello che vogliamo fare. Non deve fare il quinto ma l’attaccante esterno mentre nella fase difensiva ricopre il ruolo di quarto di centrocampo. Può giocare su entrambi i lati e lo fa molto bene”.

OMNISPORT | 20-10-2020 23:38

Juve, Pirlo manda segnali a Dybala e Chiesa. Le condizioni di Chiellini Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...