,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, Ravezzani: “Agnelli non vuole perdere la scommessa”

Per il giornalista di TeleLombardia i bianconeri faranno di tutto per non cedere Cristiano Ronaldo e smentire l’intera strategia societaria

Molto più che nella passata stagione, la Juventus sembra entrata ora nel suo anno zero. L’arrivo in panchina di Andrea Pirlo, arrivato dopo la decisione di mandare via Maurizio Sarri dopo una sola stagione sta rimettendo in discussione tutte le scelte fatte dalla società nel corso degli ultimi anni di gestione.

Tra queste ci sono due situazioni che preoccupano maggiormente i tifosi e sono quelle legate ai due giocatori di maggior talento: Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. Il portoghese è al centro di numerose voci di mercato, visto che secondo alcuni addetti ai lavori avrebbe chiesto alla società di essere ceduto e di essere pronto a una nuova esperienza, probabilmente in Francia con la maglia del Paris Saint Germain. Ma ci sono anche esigenze di cassa in casa bianconera, con la società che potrebbe decidere di sacrificare Paulo Dybala per rimettere a posto i conti.

Ravezzani: “Agnelli non vuole perdere la sua scommessa”

Sulla vicenda interviene anche il giornalista di TeleLombardia, Fabio Ravezzani, che scuote i social con le sue parole: “Posso sbagliare – scrive – ma credo che Agnelli farà di tutto per non cedere CR7 perché significherebbe ammettere di aver sbagliato la sua più grande scommessa personale da presidente. Diverso il caso in cui fosse lui a chiedere di andarsene”.

E sulla questione Dybala: “Se la Juve sacrificherà un campione sull’altare del bilancio non ci sarà nulla di strano, rispetto ai passivi degli ultimi due anni. Chi si irrita perché viene detto o scritto è solo un povero. Che poi, se si è bravi, a volte, si fanno le migliori operazioni nei momenti difficili”.

La reazione dei tifosi

I fan bianconeri difendono le scelte del club sia da un punto di vista sportivo che “commerciale”: “Secondo me Ronaldo non è una scommessa persa. Una squadra di calcio oltre ha un progetto sportivo ne ha anche uno di sviluppo commerciale. CR7 ci ha portato ad aver un marchio riconoscibile in tutto il mondo e tra i primi club nei social. Questo significa sponsor futuri”. Mentre Beppe scrive: “Io faccio fatica a credere a un ridimensionamento della qualità della rosa, se vengono ceduti Dybala o Cr7, prendiamo giocatori dello stesso livello per sostituirli”.

SPORTEVAI | 14-08-2020 09:32

Juve, Ravezzani: “Agnelli non vuole perdere la scommessa” Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...