,,
Virgilio Sport SPORT

Juve-revolution, Agnelli ha deciso sul dopo-Allegri

A fine stagione Zidane candidato come nuovo tecnico bianconero

La rivoluzione è appena cominciata. L’addio a Beppe Marotta non sarà l’unica grande novità della nuova Juventus: per continuare a vincere, per scalare ulteriormente gradini a livello internazionale ed evitare appagamenti e mancanza di stimoli Agnelli sta pensando ad un’altra mossa a sorpresa per la prossima stagione. E’ tutt’alto che scontato, a prescindere dai risultati di quest’anno, che Max Allegri resti in panchina. In caso di vittoria della Champions le possibilità che il tecnico livornese resti al suo posto sarebbero quasi azzerate, perchè dopo aver vinto tutto e di più in Italia con 4 scudetti di fila già in bacheca e un quinto da conquistare, una volta alzata la coppa dalle grandi orecchie sarebbe difficile davvero trovare motivazioni per restare. Anche nel malaugurato caso però di mancato trionfo europeo Allegri potrebbe lasciare, sia per le sirene che arrivano dalla Premier League (dove sarebbe curioso di confrontarsi) sia perchè oggettivamente si potrebbe essere chiuso un ciclo, sia per l’amarezza per aver fallito l’obiettivo principale nell’anno dell’arrivo di Cristiano Ronaldo.

ZIZOU CHIAMA – Ecco allora che occorre pensare per tempo ad un’alternativa e Agnelli ha le idee chiare. Il prossimo allenatore della Juventus, che sia tra un anno o due, sarà Zinedine Zidane. Il francese si è preso un anno sabbatico dopo aver vinto l’impossibile con il Real Madrid e non ha mai nascosto di essere rimasto legatissimo ai colori bianconeri. Proprio nei giorni scorsi aveva inviato un video messaggio a un gruppo di tifosi appartenenti a Zeta 5, il suo centro sportivo a Torino, dicendo: «Ciao a tutti da Madrid, spero che stiate tutti bene. Spero di venire presto e passare un po’ di tempo con voi. Un saluto a tutti e Forza Juve!». Zidane era stato accostato alla panchina della nazionale francese, ma Zizou è giovane e vuole ancora prendersi soddisfazioni con i club, si era parlato di lui alla Juventus con un ruolo dirigenziale, alla Leonardo per intenderci, e quindi di fatto come erede di Marotta ma è difficile che accada. Zidane si sente allenatore prima di ogni altra cosa e sogna di riprendere a vincere con il club che l’ha imposto a livello mondiale quando giocava.

MERCATO DA SOGNO – I rapporti con la società sono ottimi e in più Zizou ha l’ascendente per portare in bianconero anche quei top-player che Agnelli vuole per rendere ancora più forte la squadra. Il primo nome è quello di Pogba ma non sarebbe l’unico francese nel mirino. Voci incontrollate, che non trovano ancora conferme attendibili ma che vanno registrate, indicano in Mbappè il vero obiettivo della Juventus sul mercato del prossimo anno. Oui, sarà una Juve sempre più transalpina.

SPORTEVAI | 06-11-2018 11:08

Juve-revolution, Agnelli ha deciso sul dopo-Allegri Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...