,,
Virgilio Sport SPORT

Juve salvata da Ronaldo, fioccano le proteste: è inconcepibile

Tifosi juventini ma non solo hanno sfogato la loro rabbia alla fine dell'andata della semifinale di Coppa. In due nel mirino

Ancora una volta ci ha pensato Cristiano Ronaldo a togliere le castagne dal fuoco alla Juventus e a Maurizio Sarri. Suo il tiro che ha provocato il fallo di mano di Calabria, suo il tiro che ha trasformato il rigore concesso tra mille proteste. La Vecchia Signora esce da San Siro con un pari preziosissimo, 1-1 in vista del ritorno della semifinale di Coppa Italia ma con ancora mille perplessità sul suo gioco. Mentre l’arbitro Valeri ha messo tutti d’accordo nelle proteste, juventini, antijuventini e milanisti.

Juve irriconoscibile

Come a Verona, a Napoli e in buona parte dell’ultimo mese i bianconeri sono apparsi lenti, macchinosi, senza idee e prevedibili. L’hashtag #Sarriout è oramai un mantra per la maggior parte degli juventini: “Amici milanisti non vi preoccupate anche 10 vs 11 noi facciamo schifo uguale”; “Siamo riusciti a non perdere giocando in 2 contro 11: Buffon e Ronaldo”; “Speravo di vedere una reazione invece se possibile pure peggio che a Verona”. Un tiro in porta (senza contare il rigore) in 97 minuti (20 con l’uomo in più). Questa Juve è solo Ronaldo. Se non segna lui non segna nessuno. Ho l’ansia pure per il Brescia”.

Le proteste juventine prima del rigore

Sono diversi gli episodi che hanno inviperito i tifosi bianconeri sui social, a cominciare dalle due gomitate di Kessie su Cuadrado e Ibra su De Ligt nel primo tempo, ad un possibile rigore sempre per una manata subita sempre da Cuadrado stavolta da Rebic in piena area. Quindi anche gli juventini protestano: “È ufficiale: per avere un rigore devono fucilarci in area”; “E poi dicono che la Juve rubba”; “Cari milanisti, se avete dei giocatori stupidi che sapendo di essere diffidati commettono falli da ammonizione, non è certo colpa dell’arbitro. Tantomeno della Juventus. Prendetevela con Ibrahimovic, Hernandez e Castillejo. E pure con Pioli”.

Le proteste antijuventine su cartellini e rigore

Quasi con una precisione chirurgica Valeri ha ammonito tutti i milanisti diffidati che quini salteranno la semifinale di ritorno. In più ha buttato fuori Hernandez e poi concesso il rigore che ha portato in dote il pari della Juve. Ridda di commenti antijuventini: “Lupin in confronto a questi è uno strenuo difensore della legalità”; “Valeri non si smentisce mai: ammoniti tutti i diffidati e poi in 10. Anche avessimo vinto al ritorno giochiamo coi ragazzini dell’oratorio”; “E bravo Valeri, si è guadagnato la riconferma…”; “Comunque complimenti a Valeri che è riuscito a falsare l’andata e il ritorno in una sola sera”; “Siete lo schifo del calcio, fate passare la voglia di guardare le partite. SCANDALOSI. Vi lamentate pure quando vi diciamo che siete dei ladri”.

SPORTEVAI | 13-02-2020 23:07

Juve salvata da Ronaldo, fioccano le proteste: è inconcepibile Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...