Virgilio Sport

Allegri svela la prima Juventus di Cristiano Ronaldo

Grande attesa in vista del debutto della nuova Juventus di Ronaldo.

Pubblicato:

Allegri svela la prima Juventus di Cristiano Ronaldo Fonte: 123RF

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato alla vigilia della partita contro il Chievo, prima gara di campionato. L’allenatore bianconero parla dell’addio di Marchisio: “Io personalmente devo ringraziare Claudio perché in quattro anni con me ha dimostrato di essere un grande giocatore, un grande uomo e un grande professionista, esempio per tutti i giocatori che sono arrivati alla Juventus. Claudio è da 25 anni alla Juve, abbiamo preso questa decisione condivisa con lui e ieri sera la società insieme a lui hanno risolto il rapporto, il contratto, e farà un’esperienza da un’altra parte

Il debutto di Ronaldo e l’equilibrio della squadra: “Nessun consiglio a CR7. Per lui sarà una novità e dovrà conoscere il campionato italiano. Domani riparte una nuova stagione e una nuova sfida. Sarà più difficile, perché abbiamo preso dei giocatori fortissimi, migliorando la rosa. Ma anche altre squadre come Inter, Milan, Roma, Napoli e Lazio si sono rinforzati. Dobbiamo subito mettere da parte il peridoo di eccitazione per l’arrivo di CR7 e ritornare con i piedi per terra. Troveremo un Chievo che ha voglia di fare un’impresa contro la strafavorita del campionato e la favorita della Champions. Dobbiamo calarci subito nella mentalità del campionato contro squadre che ci daranno battaglia più dell’anno scorso. Dobbiamo lavorare, tenere un profilo basso e vincere. Dobbiamo fare una gara di buona intensità con un buon approcio mentale. La prima partita è sempre un punto interrogativo. Sono curioso anche io di vedere la squadra giocare domani, per trovare i giusti equilibri”.

La Champions è un obiettivo dichiarato: “Da quando sono qui alla Juve è sempre l’anno della Champions, del campionato e della Coppa Italia. Tutti gli anni la Juve parte per vincere tutti i trofei della stagione. Per due volte ci siamo andati molto vicini a vincere tutto. Quest’anno l’obiettivo numero uno è passare il girone della Champions. Sono tutti eccitati per l’arrivo di Ronaldo, ma la realtà è quella del campo. Le motivazioni fanno la differenza. Si può essere la squadra più forte del mondo, ma senza la voglia di mettersi in discussione tutti i giorni, non si va da nessuna parte. Deve regnare l’equilibrio e dobbiamo arrivare a marzo restando in corsa per tutte le competizioni”.

La formazione in campo sabato: “Giocano Ronaldo sicuro, Chiellini, Pjanic, Bonucci, Cancelo, Alex Sandro e Szczęsny. Per il resto devo vedere, soprattutto a centrocampo. Stanno comunque tutti bene e sono in condizione. Molto dipenderà anche da come andrà la partita. Chi è stato negli Usa ha più minutaggio nelle gambe. Devo decidere se giocare a due o aggiungere un mediano in più. La partita è lunga, ci sarà modo di cambiare”.

 

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...