,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Allegri verso l'addio: ipotesi clamorosa per la successione

Il tecnico livornese avrebbe manifestato alla società la volontà di lasciare al termine della stagione.

Dura la vita per le squadre vincenti. Basta una sconfitta, anche se rovinosa, e partono i processi, la caccia ai colpevoli e magari anche la voglia matta di far partire una rivoluzione. La Juventus non è abituata a questi scenari, almeno non a livello nazionale, dove domina da sei anni e dove è in corsa per la storica conquista del settimo scudetto consecutivo, ma purtroppo per i colori bianconeri, al netto delle due finali nelle ultime tre edizioni di Champions League, le delusioni europee sono frequenti. Quella contro il Real Madrid, passato all’Allianz Stadium per 3-0 nell’andata dei quarti di finale, ha virtualmente posto fine alla campagna europea 2018 della squadra di Allegri, appesa a un miracolo che sembra impossibile al “Bernabeu”.

La stessa squadra fatale nella finale di Cardiff potrebbe segnare il capolinea del ciclo del tecnico livornese, perché secondo voci provenienti da Torino Allegri avrebbe comunicato alla società la volontà di non rispettare il contratto in scadenza nel 2020 e rinnovato solo lo scorso giugno, proprio dopo il ko in finale contro il Real, ritenendo appunto conclusa la propria “missione” sulla panchina della Juventus. La dirigenza bianconera sembra voler convincere Allegri a restare, ma qualora il tecnico fosse irremovibile la volontà-necessità è di non farsi cogliere alla sprovvista, come accaduto nel luglio 2014, quando le dimissioni di Conte aprirono una crisi tecnica risolta in poche ore proprio con l’arrivo di Allegri.

E allora, secondo quanto riferito dal 'Corriere dello Sport', nelle ultime ore la dirigenza juventina si sarebbe già mossa avrebbe effettuato un sondaggio nientemeno che con Carlo Ancelotti. Per l’allenatore emiliano si tratterebbe di un ritorno clamoroso dopo l’esperienza a Torino tra il gennaio 1999 e il giugno 2001, caratterizzata da due amari secondi posti. Ancelotti, senza squadra da settembre dopo l’esonero dal Bayern Monaco, è in lizza anche per il ruolo di ct della Nazionale e guida un gruppo di “aspiranti” alla panchina della Juventus, comprendente anche il ct della Francia Deschamps, Zinedine Zidane e Simone Inzaghi.

SPORTAL.IT | 05-04-2018 22:00

Juventus, Allegri verso l'addio: ipotesi clamorosa per la successione Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...