,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, c'è il piano per strappare un'altra stella al Real

Dopo Ronaldo pronto l'assalto a un big scontento dell'organico dei campioni d'Europa.

La prima Juventus del dopoMarotta affila le armi sul mercato e si prepara a dare l’assalto a un altro top player. Se, secondo qualche indiscrezione tuttavia non confermata dai diretti interessati, uno dei motivi che ha portato alla rottura dopo otto anni tra il club bianconero e il dirigente varesino è stato proprio l’affare-Cristiano Ronaldo, giudicato dal futuro amministratore delegato dall’Inter troppo oneroso come spesa complessiva tra cartellino e ingaggio, il nuovo corso bianconero affidato al duo Fabio Paratici-Pavel Nedved sembra deciso a ripartire proprio da Madrid.

Secondo quanto riportato da 'Il Corriere della Sera', infatti, in Corso Ferraris si sta studiando la strategia per arrivare a un’altra stella dell’organico del Real, che non sarebbe però Marcelo, l’esterno brasiliano indicato da tempo come possibile erede del connazionale Alex Sandro, nonché amico storico di Ronaldo e autore in tempi non sospetti di diversi messaggi social che facevano pensare a un futuro di nuovo insieme, bensì Francisco Roman Alarcon Suarez, per tutti Isco.

Il trequartista classe ’92 sembra al momento l’unico scontento della gestione Solari, il tecnico argentino promosso dal Real Castilla al posto di Lopetegui, che non ha creato un buon feeling con uno dei giocatori-rivelazione dell’era Zidane. Il difficile rapporto tra i due è sfociato nell’esclusione anche dalla panchina per la partita di Champions League contro la Roma, scelta secondo i media spagnoli determinata da una mancanza di rispetto del giocatore nei confronti del tecnico, probabilmente seguita alla comunicazione che Isco sarebbe stato destinato a un’altra panchina. 

A fine stagione quindi il divorzio è possibile, su cifre simili a quelle dell’affare-Ronaldo: il Real chiede infatti 90 milioni per il cartellino di Isco, cifra giudicata eccessiva dalla Juventus, disposta per il momento solo a un prestito con obbligo di riscatto. Allegri però apprezza il giocatore e sembra allettato dalla possibilità di lavorarci a livello tattico pesando alle diverse opzioni garantite da Isco, che può ricoprire il ruolo di trequartista, di esterno di centrocampo o di punta esterna. La concorrenza più temibile è quella del Manchester City. Per provare a portare a termine questo affare, però, la Juventus potrebbe essere costretta a una cessione importante.
 

SPORTAL.IT | 01-12-2018 17:35

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...