,,
Virgilio Sport SPORT

Cristiano Ronaldo schianta il Cagliari: Juventus seconda

I bianconeri si impongono grazie a una doppia fiammata del loro fuoriclasse.

La Juventus riparte in campionato con il piede giusto: la squadra di Pirlo supera per 2-0 il Cagliari all’Allianz Stadium nell’anticipo serale del sabato dell’ottava giornata di Serie A. Il match è deciso da una doppia fiammata di Cristiano Ronaldo sul finire del primo tempo: grazie a questo successo i bianconeri sono secondi a -1 dal Milan capolista e in campo domenica a Napoli. 

CR7 dal canto suo scala la classifica cannonieri, agganciando al primo posto Zlatan Ibrahimovic.

LA GARA

La Juve come prevedibile fa la partita, ma trova inizialmente un Cagliari ben disposto in difesa. Bernardeschi all’11’ si vede annullare il gol del vantaggio per la posizione irregolare dell’assistman Morata, al 25′ Walukiewicz salva tutto intuendo l’ultimo passaggio dello spagnolo per Ronaldo. Il possesso palla bianconero è senza soluzione di continuità e alla mezz’ora Kulusevski ha un’altra grande chance, ma mette fuori di poco.

Prima dell’intervallo arriva l’uno-due devastante di Cristiano Ronaldo che sblocca la partita: al 38′ Morata innesca il fuoriclasse portoghese, che si libera di Zappa e Pisacane e di destro manda la palla nell’angolino. Al 42′ CR7 fa bis di rapina, servito di testa da Demiral sugli sviluppi di un corner.

Ripresa, il Cagliari cerca di reagire ma trova pochi spazi. I bianconeri invece sfiorano il terzo gol con Demiral, traversa al 53′, Bernardeschi, conclusione mancina vanificata da Cragno, e Morata, a sua volta impreciso al 64′. I sardi provano ad impensierire Buffon da lontano, senza risultato.

A venti minuti dal novantesimo spazio a Dybala, dentro per Morata, e a McKennie per Rabiot. La Juve è in totale gestione, anche Dybala cerca gloria al 76′ ma Cragno sventa tutto. Nel finale dentro anche Bentancur, Chiesa e Alex Sandro, che ritrova il campo dopo mesi.

OMNISPORT | 21-11-2020 22:42

Cristiano Ronaldo schianta il Cagliari: Juventus seconda Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...