,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, grandi novità su Gigi Buffon: incontro con Agnelli

Il portierone bianconero pronto a prolungare la sua leggenda.

Gigi Buffon prolunga la sua leggenda. Il portiere della Juventus alla soglia dei 42 anni (li compirà il prossimo 28 gennaio) si sente in un gran momento di forma ed è orientato a rinnovare il contratto con il club bianconero per un’altra stagione. Secondo quanto riporta Tuttosport, l’estremo difensore di Carrara, incoraggiato dalle buone prestazioni sfoderate in campionato quando chiamato in causa da Sarri (ad esempio nella sfida contro il Bologna) sta per rinviare di nuovo il ritiro dal calcio.

Ora il suo nuovo obiettivo è rinnovare per un’ulteriore stagione, fino al 2021: sarebbe già previsto nelle prossime settimane un incontro con il presidente del club bianconero Andrea Agnelli per discutere questa eventualità. Il nuovo accordo potrebbe prevedere le cifre attuali, ovvero tre volte meno l’ingaggio che percepiva nel contratto scaduto nel 2018. “Non mi vedo dirigente, voglio giocare ancora”, è il virgolettato riportato dal quotidino torinese.

Secondo l’agente, Buffon medita di giocare fino ai 50 anni. E i campionati esotici come l’MLS o i tornei arabi non lo intrigano: il suo sogno è continuare il più possibile a parare per la Vecchia Signora.

In una recente intervista a Tiki Taka, Buffon ha parlato della sua esperienza parigina: “A Parigi sono andato perché non potevo non accettare il tipo di proposta sportiva ed economica che mi ha fatto il PSG. Quando a 40 anni un club così ti chiama è anche un orgoglio: volevo vivere un’esperienza diversa e uscire dalla mia zona di comfort. Il ritorno alla Juve l’ho deciso una sera a Parigi da solo quando mi sono detto: ma a 41 anni cosa stai a fare qui da solo con la tua famiglia in Italia? Ho forzato la mano col PSG e quando la Juve mi ha fatto un’offerta che mi sembrava giusta l’ho accettata subito”.

Il futuro da ex giocatore non è ancora considerato: “In questo momento sono in una condizione psico-fisica che mi fa sentire ancora un giocatore importante. Non ho preso in esame il mio futuro ma ho anche la serenità d’animo per potermi valutare. Quando mi accorgerò di non poter giocare come voglio io, andrò dalla società e gli dirò che è finita“.

L’amore eterno per la Juve: “La ringrazierò per tutta la vita. Se a 40 anni ho avuto la possibilità di essere preso in considerazione dal PSG è merito della Juve che mi ha dato la possibilità di soffrire, di lavorare e di sognare. Alla Juve, come atleta, devo dare tantissimo”.

SPORTAL.IT | 29-10-2019 12:36

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...