,,
Virgilio Sport SPORT

Guaio Sarri, anche il Napoli a rischio: "Serve un mese di stop"

Le condizioni dell'allenatore bianconero preoccupano i tifosi.

La polmonite di Maurizio Sarri inquieta la Juventus e il mondo bianconero. In un momento così cruciale come quello dell’avvio di stagione e delle ultime settimane di mercato, in cui si decidono la forma definitiva della rosa e i tagli per le liste Champions, oltre che il primo assetto da dare in campo alla squadra, la parziale assenza del mister toscano rischia di pesare non poco nell’economia dell’intera stagione.

Difficilmente l’ex tecnico del Chelsea sarà disponibile tra una settimana per l’esordio di campionato a Parma; ma l’allenatore rischia di saltare anche la seconda partita di campionato contro il Napoli, il primo big match della stagione all’Allianz Stadium. Secondo quanto riporta Repubblica, Sarri si sta curando al chiuso, nella stanza di albergo alla Continassa, e sta seguendo gli allenamenti grazie alle riprese aeree dei droni e alle relazioni quotidiane del vice Martusciello.

Sarri farà di tutto per esserci almeno per la partita contro il Napoli, ma i medici potrebbero non dare il via libera per il suo rientro.

“La polmonite non è un ospite da prendere sotto gamba – sono le parole a Repubblica di Francesco Blasi, esperto professore di pneumologia dell’Università di Milano -. Si cura, si guarisce, ma bisogna mantenere la guardia alta. Sarri è un fumatore e il fumo è uno dei 5 fattori di rischio per possono facilitarne l’insorgenza. La polmonite è ancora pericolosa”.

“Se ben curata non lascia tracce, ma di solito servono quattro settimane di immunodepressione durante la quale il paziente è ancora esposto”, spiega l’esperto.

SPORTAL.IT | 20-08-2019 10:34

Guaio Sarri, anche il Napoli a rischio: "Serve un mese di stop" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...