,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus inarrestabile, un ex lancia un messaggio

I bianconeri accelerano sul fronte cessioni per poi tuffarsi nuovamente sul mercato in entrata: il primo colpo dopo Ronaldo potrebbe essere un grande ritorno.

La seconda stagione al Manchester United di José Mourinho si è conclusa con un malinconico zero alla voce titoli vinti, nemesi di un vecchio tormentone coniato dal tecnico portoghese ai tempi dell’Inter per schernire la concorrenza negli anni del dominio dei nerazzurri in Italia e anche in Europa. Mai in corsa in Premier, sconfitto dal Chelsea nella finale di FA Cup ed eliminato rispettivamente dal Siviglia e dal Bristol City in Champions League e in Coppa di Lega, lo United guarda con rinnovate speranze all’annata che va a cominciare, nonostante un mercato per il momento deludente. Gli innesti di Diogo Talot e Fred non possono bastare e lo Special One lo ha fatto capire chiaramente durante la tournée americana, lanciando però anche messaggi sconfortanti verso la tifoseria: “Avevo chiesto cinque giocatori, spero ne arrivino due. Ma forse potremo prenderne solo uno”. Scenario davvero insolito per uno dei club più ricchi del mondo, che sembra essere costretto a vendere per acquistare. Mourinho aspetta rinforzi in difesa e a centrocampo, ma rischia di dover dire addio ad un paio di pezzi pregiati. Indolore o quasi la partenza di Anthony Martial, nel mirino del Chelsea, non ci sono certezze neppure per la permanenza di Paul Pogba. Il francese tornerà ad allenarsi con la squadra solo ad agosto inoltrato dopo la vittoria del Mondiale, ma non è un mistero che il biennio trascorso nella squadra dove è cresciuto sia stato inferiore alle aspettative come palmares (solo una Coppa di Lega e un'Europa League) e prestazioni individuali.

Si aggiunga a questo il rapporto con lo stesso Mourinho, non sempre idilliaco, al punto che Paul è finito spesso in panchina nella parte finale della scorsa stagione, ed ecco che l’addio non è da scartare. Se così fosse, in prima fila ci sarebbe la Juventus, pronta a far partire l’assalto per un altro grande ritorno oltre a quello che sembra imminente di Leonardo Bonucci. A confermare la notizia è il 'Daily Mirror', secondo cui ci sarebbero già stati alcuni contatti tra il club campione d’Italia e l’agente di Pogba Mino Raiola. Da capire solo i termini economici dell’affare a partire dalla reale esistenza della clausola che permetterebbe ai bianconeri di rimettere le mani sul francese per “soli” 60 milioni, contro i 105 incassati dalla cessione. Qualora servisse qualche milione in più, le cessioni in arrivo di Higuain e Rugani dovrebbero dare la liquidità necessaria. Pogba non ha mai escluso tale ipotesi, ma al momento non parla, limitandosi a dare segnali, come quello lanciato dalle vacanze, dove Paul firma autografi e passeggia indossando la maglia numero 21 dell’Argentina, quella che fu dell’amico ed ex compagno in bianconero Paulo Dybala, che proprio dalla scorsa stagione ha cambiato numero passando al 10, indossato prima della 'Joya' proprio da Pogba…

Calciomercato 2020, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

SPORTAL.IT | 29-07-2018 23:05

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...