Virgilio Sport

Juventus-Inter, Maurizio Sarri presenta il big match e carica Cristiano Ronaldo

Sarri ha parlato così della partita tra Juventus e Inter: "E' una sfida difficile ma bella".

07-03-2020 21:52

Juventus-Inter, Maurizio Sarri presenta il big match e carica Cristiano Ronaldo Fonte: 123RF

Ai microfoni di Juventus TV Maurizio Sarri ha presentato così il big match tra Juventus e Inter: “Che gara sarà? Una bella gara, è la più prestigiosa della Serie A, per storia e blasone. E quest’anno anche per la classifica, speriamo di divertirci. Di certo è una sfida difficile, ma anche bella da giocare”.

“Soltanto negli ultimi giorni ci siamo potuti dedicare a questa gara, dopo una programmazione un po’ confusionaria per motivi evidenti, ma abbiamo lavorato nel modo giusto. E poi stiamo recuperando tanti giocatori e questa è una bella fortuna. Negli ultimi giorni la qualità degli allenamenti si sta elevando, è molto importante”.

Quella contro i nerazzurri sarà la partita numero 1000 tra i professionisti per Cristiano Ronaldo: “Lui si esalta in tante gare, sta molto bene e secondo me non deve pensare troppo a questo traguardo. Però può essere un spunto per i compagni per fargli un regalo. Abbiamo attaccanti con caratteristiche diverse, a volte con lo stesso modulo siamo un’altra squadra cambiando gli interpreti”.

“La partita sarà difficile tatticamente visto il modo di giocare dei nostri avversari – avverte Sarri -, ma lo sarà anche per loro. Per noi potrebbe essere un problema l’ampiezza dell’Inter, ma tutte e due le squadre hanno le caratteristiche per mettere in difficoltà gli altri. Uno dei nostri obiettivi è quello di fare sempre possesso palla alto, ma domani sarà ancora più importante perché tenere lontano dall’area i loro attaccanti è fondamentale”.

Antonio Conte ha invece parlato così della partita contro i campioni d’Italia: “Arriviamo alla partita nella giusta maniera nonostante le difficoltà. Cambiare programmi, non giocare partite non è stato semplice. Però come ho detto ai ragazzi bisogna essere bravi in queste situazioni ad adeguarci in maniera veloce e cercare di continuare a fare quello che stiamo facendo, quindi lavorare duro e cercare di fare sempre il nostro meglio”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...