,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus rimontata in 124 secondi: il derby più amato dal Torino compie 35 anni

A firmare l'impresa granata, in quel 27 marzo 1983, furono Dossena, Bonesso e Torrisi: i bianconeri vincevano 2-0 e avrebbero poi perso lo scudetto.

Una delle giornate più dolci della storia del Torino, e contemporaneamente uno dei momenti più amari (sportivamente parlando) degli ultimi decenni per la Juventus.

Questo fu il pomeriggio del 27 marzo del 1983, il pomeriggio del Derby della Mole. Una partita che oggi compie 35 anni d’età, ma ancora resta indimenticabile nelle menti di qualsiasi tifoso delle torinesi avesse già capacità di intendere e volere in quel giorno. Che fosse tifoso della Juve o del Toro non fa differenza.

La stracittadina del capoluogo piemontese è sempre una partita ad altissimo livello di tensione, ma in quel 1983 valeva qualcosa di più: la Juventus stava infatti cercando di non perdere il treno scudetto, con la Roma di Liedholm, Di Bartolomei, Conti e Falcao sempre più vicina al primo titolo nazionale dopo 41 anni d’attesa. Era fondamentale, dunque, conquistare i due punti per non perdere contatto con i giallorossi impegnati a Firenze.

E la Vecchia Signora iniziava il match come meglio non avrebbe potuto. Al 14′, dopo un’iniziativa sulla fascia mancina, Van de Korput toccava per Terraneo e Paolo Rossi faceva il Paolo Rossi: piombava al volo su un pallone velenoso e portava in vantaggio i suoi.

Toro tramortito, con il secondo tempo che non sembrava cambiare la storia: al 20′ Zaccarelli stendeva Boniek lanciatosi in area. Rigore. Dal dischetto un nervoso Platini sbagliava, per poi ribadire in rete sulla respinta di Terraneo.

Mai dare per morto il Torino di Bersellini, però: al 25′, infatti, Galbiati innescava Dossena che trovava l’1-2 granata, al 27′ Beruatto crossava per Bonesso che incornava in rete la palla dell’incredibile pareggio, al 29′ Van de Korput metteva in mezzo un pallone per la strepitosa girata di destro al volo di Torrisi: 3-2 Torino, con il risultato che non sarebbe cambiato più.

Le tre reti granata erano arrivate in quattro minuti, ma in tutto i secondi di gioco effettivi erano stati appena 124. A fine match Claudio Gentile ammetteva: “Non possiamo più lottare per lo scudetto”. Il Torino avrebbe poi fallito la sua rincorsa all’Europa, classificandosi ottavo a fine campionato. Ma con un’impresa che si racconta ancora oggi a distanza di 35 anni.

SPORTAL.IT | 27-03-2018 13:15

Juventus rimontata in 124 secondi: il derby più amato dal Torino compie 35 anni Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...