Virgilio Sport

Juventus sconfitta e criticata, scoppia la rabbia di Allegri

L'allenatore dei bianconeri risponde a muso duro a chi accusa la capolista di aver falsato il campionato per la sconfitta contro la Spal.

14-04-2019 00:06

Juventus sconfitta e criticata, scoppia la rabbia di Allegri Fonte: 123RF

Dopo quella contro il Genoa, Max Allegri deve commentare un’altra sconfitta esterna della sua Juventus, contro la Spal.

Nella giornata del primo match-point per lo scudetto i bianconeri, distratti dall’imminente ritorno dei quarti di finale di Champions contro l’Ajax, cadono sul campo della squadra di Semplici, dovendo così rinviare la festa per la conquista dell’ottavo scudetto consecutivo.

Il tecnico livornese ha commentato la giornata emiliana in conferenza stampa, perdendo le staffe solo quando sono state fatte notare le perplessità delle altre squadre in lotta per salvarsi dopo la formazione mandata in campo da Allegri:

“La Juventus non ha falsato nulla, perchè la Juventus ha fatto 31 partite, 27 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta prima della partita di oggi. Simao andati ad Amsterdam mercoledì, abbiamo viaggiato giovedì, ieri siamo ripartiti per Ferrara e non abbiamo falsato assolutamente niente, perchè oggi la squadra ha fatto una buona partita. Sicuramente abbiamo fatto meglio con questi ragazzi che se avessimo giocato con tutti gli altri”. 

La lista degli assenti, del resto, è lunghissima: “Ieri Rugani aveva dolori fin sopra le orecchie, non l’ho potuto far giocare, perchè la partita di mercoledì gli ha tirato via energie fisiche e mentali. E l’ha un po’ pagata. Prima di rischiare e andare contro a un infortunio, visto che Chiellini non so se è a disposizione o no, ho preferito lasciarlo a casa. Emre Can mi hanno detto che stamattina è andato molto meglio. Douglas Costa vediamo”.

Il countdown per la festa, quindi, riparte…: “Quando si vince, si vince. Oggi dispiace perché abbiamo perso e quando perdi ti girano un po’ le scatole dopo una buona prestazione. Quello che ci importa è prepararci al meglio e cercare di conquistare la semifinale, perchè in campionato comunque manca un punto se il Napoli le vince tutti, se il Napoli non le vince tutte non serve nemmeno quello. Poi siccome sento dire che per la Juventus il campionato è facile, il campionato è facile per chi lo vince”.
 

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...