,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus senza pace, si complica la cessione di Mandzukic

Non c'è intesa tra i bianconeri e i club del Qatar interessati al giocatore, che punta a mantenere lo stesso ingaggio percepito a Torino.

18-09-2019 12:48

Le parole del direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici pochi minuti prima della partita che i bianconeri hanno giocato in casa della Fiorentina hanno di fatto sancito l’addio di Mario Mandzukic ai campioni d’Italia dopo quattro stagioni e mezzo: "Mario è stato un pezzo fondamentale per i trionfi della Juventus negli ultimi anni, ma abbiamo fatto delle valutazioni con l’allenatore e adesso siamo in trattativa per una cessione in Qatar".

Non è frequente sentire un addetto ai lavori che si sbilancia in questo modo su un affare di mercato ancora in bilico, quindi è facile immaginare che l’attaccante vice campione del mondo possa lasciare l’Italia entro pochi giorni.

Il mercato in Qatar chiude il 30 settembre, quindi il tempo non manca per concludere un’operazione che farebbe comodo a tutti: Mandzukic, escluso dalla lista Champions e ai margini della gerarchia di Maurizio Sarri anche in campionato, tornerebbe protagonista, mentre la Juventus riuscirebbe a piazzare uno degli esuberi della rosa, risparmiando l’ingaggio e incassando anche una cifra discreta per il cartellino del giocatore.

Il nodo del contendere risiede proprio in questi due aspetti. La scorsa primavera la Juventus ha rinnovato il contratto a Mandzukic fino al 2021, su richiesta di Max Allegri, noto estimatore del croato. Ora, con ancora due anni garantiti, Super Mario non punta certo i piedi per andarsene pur sapendo di rischiare di giocare assai poco e per togliere il disturbo chiede un ingaggio all’altezza dei 4,5 milioni che i bianconeri gli garantirebbero per un biennio.

L’Al-Rayyan e l'Al-Gharafa, le squadre del Qatar pronte ad accoglierlo, sono consapevoli di tutto questo e puntano ad accontentare il giocatore sul piano dell’ingaggio, ma non la Juventus che per la cessione dell’attaccante chiede non meno di 10 milioni. Ad oggi l’intesa non c’è ancora, ma il tempo che passa non fa il gioco di nessuna delle tre parti in causa.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...