,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, vittoria con l'ex più odiato: Firenze viola di rabbia

Al Franchi termina 0-2 con gol di Bernardeschi e Higuain dopo le polemiche per un rigore concesso e poi revocato ai viola.

Fiorentina-Juventus termina 0-2 con l’ex meno amato dal pubblico viola che ha sbloccato nel secondo tempo una partita tesissima. E’ stato infatti Federico Bernardeschi a segnare il gol del vantaggio bianconero, su una punizione su cui Marco Sportiello si è fatto cogliere impreparato. Nel finale il raddoppio di Gonzalo Higuain, ma nei primi 45 minuti non erano mancate le polemiche per un rigore assegnato dall’arbitro Marco Guida e annullato dal Var Michael Fabbri dopo quattro minuti di attesa per un fuorigioco di Benassi (che c’era). Con il successo di Firenze i bianconeri superano nuovamente il Napoli e tornano temporaneamente in testa alla classifica di serie A.

Primo tempo molto teso, con Bernardeschi ex fischiatissimo dal pubblico del Franchi e una partita che nelle prime fasi ha stentato a decollare con grande nervosismo in campo, alcuni scontri e poche vere occasioni da gol nei primissimi minuti.

A inizio match si sono registrate un paio di conclusioni poco pericolose per gli ospiti, con Pjanic e Marchisio. Maggiori le iniziative dei viola, però, con un tiro di Benassi e alcune iniziative di Gil Dias, lanciato titolare da Pioli nel tridente al fianco di Giovanni Simeone e Federico Chiesa. Proprio il portoghese ex Monaco ha anche colpito un palo al 40′ su contropiede, nell’azione più limpida del primo tempo.

Prima, però, c’era stato il caso di moviola che ha generato la rabbia della Fiorentina e del pubblico di casa: al 18′ Benassi ha effettuato un cross deviato con il braccio da Chiellini. L’arbitro, Guida di Torre Annunziata, ha decretato il calcio di rigore con Jordan Veretout pronto sul dischetto. Dopo ben quattro minuti (con vibranti proteste bianconere) il Var Fabbri ha fatto però ribaltare la decisione per un fuorigioco dello stesso Benassi.

L’episodio, soprattutto per la lunga attesa tra l’assegnazione del rigore e il suo successivo annullamento, ha esacerbato gli animi creando ulteriore tensione. A dimostrarlo ci sono state le tre ammonizioni e alcune scintille tra Higuain e Milenkovic.

Dopo tanta tensione, nel secondo tempo la partita si è sbloccata. Merito di Bernardeschi e colpa di Sportiello: il primo al 57′ ha superato la barriera con un calcio di punizione a giro su cui però è stato evidente il ritardo del portiere gigliato, immobile e sorpreso dalla conclusione sul secondo palo.

In seguito sono stati i neo entrati Douglas Costa (con un bell’assist a Higuain) e Thereau (tiro deviato di piede da Buffon con una prodezza) a provare a cambiare il risultato.

Ultima fiammata viola con Badelj al tiro dalla lunga distanza, prima del definitivo raddoppio della Juventus con Gonzalo Higuain, freddo a battere Sportiello su bel lancio filtrante di Chiellini.

SPORTAL.IT | 09-02-2018 22:50

Juventus, vittoria con l'ex più odiato: Firenze viola di rabbia Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...