Kean al passo d'addio: così la sua breve storia alla Juventus

By Virgilio Sport

Pubblicato il 31 luglio 2019

Immagine Ansa

Kean, addio Juve: sarà Everton

doveva essere l'attaccante del futuro, ma se lo diventerà sarà lontano dalla Juventus. Moise Kean promesso sposo Everton si lascia alle spalle una breve ma intensa carriera in bianconero

Immagine Instagram

Giovanissimo e già fortissimo

Il Millenial ha bruciato le tappe nelle giovanili della Juventus, troppo alto e troppo bravo per stare con quelli della sua età

Immagine Ansa

A 16 tra primavera e prima squadra

Conquista tra i 15 e i 16 anni la primavera della Juve dove segna tanti gol guadagnandosi la possibilità di aggregarsi spesso alla prima squadra con Dybala e compagni

Immagine Ansa

L’esordio in serie A

Il 19 novembre 2016 fa il suo esordio in Serie A, all'età di 16 anni e 9 mesi contro il Pescara. Il primo millenial in A

Immagine Ansa

E arriva l’esordio in Champions

Il 20 novembre 2016 debutta anche in Champions League nella vittoriosa trasferta contro il Siviglia (3-1)

Immagine Ansa

Brucia tappe e record

Diviene così il primo calciatore nato negli anni 2000 a esordire in Serie A e in Champions League.

Immagine Ansa

Primo gol in serie A

La cresta bionda lascia spazio ai capelli tutti neri e Kean all'ultima giornata di quel campionato trova il primo gol in A, a Bologna, il primo della sua annata ad andare a segno in uno dei massimi campionati europei.

Immagine Ansa

La parentesi a Verona

Nell'estate 2017 la Juve decide di cederlo in prestito al Verona

Immagine Ansa

Stagione difficile per Moise

Per Kean non sarà un'annata facile: parte titolare ma qualche infortunio e tanti problemi del Verona lo limitano

Immagine Ansa

Quattro gol ma retrocede

Eppure Kean si ritaglia il suo spazio: 4 reti in 19 gare ma non evita la retrocessione in B dell'Hellas

Immagine Ansa

Trascina l’under 19

Le soddisfazioni arrivano dalla maglia azzurra dove oltre a sfoggiare le prime treccine rasta Moise trascina gli azzurrini dell'under 19 negli Europei persi in finale ai rigori col Portogallo

Immagine Ansa

Ed è subito Italia maggiore

Dopo una fugace apparizione con gol in Under 21 Mancini lo chiama nella Nazionale Maggiore dove debutta il 20 novembre 2018, a 18 anni e 9 mesi, contro gli Usa, anche qui primo millenial azzurro

Immagine Ansa

In gol con la Juve

Tornato in pianta stabile con la Juventus Kean dopo tanta panchina gioca titolare e va subito in gol col Bologna in Coppa Italia

Immagine Ansa

La prima doppietta in A

La sua prima grande serata arriva il 23 marzo scorso: titolare e doppietta all'Udinese: esultanza con balletto e treccine sempre più lunghe

Immagine Ansa

Protagonista con l’Atletico

Allegri lo getta nella mischia anche nella grande serata di Champions con l'Atletico. Entra per Mandzukic, sul suo piede la palla del 3-0 calciata al lato. Poi esulta con Ronaldo dopo il rigore della remuntada

Immagine Ansa

Storico gol in azzurro

E siamo al presente più stretto, titolare e in gol con l'Italia contro la Finlandia. Il suo balletto tinto d'azzurro fa sognare italiani e juventini...

Immagine Ansa

Kean destinazione Everton

Ed invece Moise in questo sempre più pazzo mercato diventerà una stella della Premier League sperando che la Juve non si mangi le mani in futuro

Immagine Instagram