Virgilio Sport

La Juventus assolve Merih Demiral

Il vice presidente Nedved ha parlato della discussa esultanza del difensore turco in Nazionale.

24-10-2019 14:58

La Juventus assolve Merih Demiral Fonte: 123RF

Poco impiegato da Sarri nel primo scorcio di stagione, Merih Demiral ha fatto comunque parlare di sè in Nazionale attraverso l’esultanza sottoforma del saluto militare che, insieme a numerosi altri compagni tra i quali il romanista Cengiz Under, l’ex Sassuolo ha inscenato al termine delle partite contro Albania e Francia.

Un gesto di “fedeltà” al presidente Erdogan che ha fatto parecchio discutere, suscitando non poche reazioni negative, tra queste quella dell’ex juventino Claudio Marchisio, ma la Juventus ha minimizzato la cosa, come si evince dalle parole del vice presidente Pavel Nedved durante l’assmblea degli azionisti: “Il gesto di Demiral non viola il nostro codice etico – ha detto il ceco – Ho parlato con il ragazzo, ognuno ha la libertà d’espressione, volevamo capire quel gesto che per noi non integra alcuna violazione del codice etico”.

Demiral rischia comunque una sanzione: “Aspettiamo gli organismi competenti, dovremo attenerci alla loro decisione” ha aggiunto Nedved.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...