,,
Virgilio Sport SPORT

La Juventus manda un messaggio a Paul Pogba

Il sogno di riportare in bianconero il centrocampista francese non è sopito nonostante l'esonero di José Mourinho abbia riportato il sereno in casa Manchester United.

Sostenere che l’esonero di José Mourinho abbia leggermente complicato il mercato della Juventus non è certo un concetto azzardato. Poche settimane dopo l’”affronto” ai tifosi bianconeri, con quella vittoria rocambolesca all’Allianz Stadium in Champions League, decisiva per il sofferto passaggio del turno del Manchester United, ma soprattutto con quell’esultanza di sfida con la mano dietro l’orecchio per provocare i sostenitori della Juventus che l’avevano fischiato e insultato per tutta la serata, il tecnico portoghese ha dovuto subire l’onta dell’esonero.

Da quel momento i Red Devils hanno iniziato a volare, inanellando solo vittorie in ogni competizione sotto la guida di Ole-Gunnar Solskjaer. Se il norvegese sarà solo un traghettatore lo dirà il tempo, ma quel che è certo è che lo spogliatoio sembra essersi liberato. La fine della tormentata era Mourinho ha fatto bene a tanti, su tutti Paul Pogba, che è tornato a offrire prestazioni di alto livello. Un ostacolo, si diceva, per la Juventus, visto che società e tifosi sognano il grande ritorno.

Impossibile a gennaio, l’affare non si annuncia semplice neppure per l’estate, anche se a sbilanciarsi in favore dell’arrivo di un secondo campione del mondo a Torino dopo Blaise Matuidi è Paulo Dybala, piuttosto esplicito ai microfoni di 'Telefoot': "Tutti vorrebbero avere un giocatore delle qualità di Pogba in squadra, ma qualunque sarà la sua decisione gli augurerò sempre il meglio".

Dybala ha poi parlato dell'emozione di giocare con Cristiano Ronaldo, che ha "costretto" ad Allegri a ritagliare per l'argentino un ruolo diverso: "Ho cambiato molto il mio modo di giocare rispetto agli anni passati, questo è stato possibile perché sono a contatto con grandi giocatori. Cristiano dà tutto sul campo ogni giorno, in allenamento e anche al di fuori dal campo è un esempio per i più giovani".

La 'Joya' però non se l'è sentita di scegliere tra CR7 e Messi…: "Sono campioni allo stesso livello e in futuro Mbappé e Neymar hanno tutto per raggiungerli".

 

SPORTAL.IT | 13-01-2019 18:40

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...